Perché fermarsi all'Uganda? Visita l'Africa Orientale con un solo visto elettronico!

È necessario ottenere un visto. Possiamo assisterti nella richiesta di questo documento.

Tipologia di Visto Costo del Visto Commissione di elaborazione Numero di ingressi Tempo di elaborazione
e-Visto Turistico
Costo del Visto USD 51.50
Costo del Servizio USD 35.00
Numero di ingressi Unico
Tempo di elaborazione 2 giorni lavorativi
Richiedi ora
Visto di transito elettronico
Costo del Visto USD 51.50
Costo del Servizio USD 35.00
Numero di ingressi Unico
Tempo di elaborazione 3 giorni lavorativi
Richiedi ora
Visto per l'Africa orientale
Costo del Visto USD 103.00
Costo del Servizio USD 45.00
Numero di ingressi Multiplo
Tempo di elaborazione 2 giorni lavorativi
Richiedi ora

Come fare la Richiesta: Visto per l'Africa orientale

Compila l'applicazione online
Compila l'applicazione online

Completa la nostra semplice domanda online e paga con carta di credito o PayPal.

Ricevi documento via email
Ricevi documento via email

Non c'è bisogno di trattare con l'ambasciata. Lo facciamo noi per te in modo da non perdere tempo prezioso

Inserisci la destinazione
Inserisci la destinazione

Presenta il passaporto e il documento che forniamo al momento dell'ingresso nel paese di destinazione

Richiedi ora

Maggiori informazioni: Visto per l'Africa orientale

Nel giugno 2016, l’Uganda ha lanciato il programma per il rilascio di visti elettronici. Si deve ottenere il rilascio di visto elettronico prima dell’ingresso al paese. Tutti i viaggiatori che intendono visitare Kenya, Ruanda e Uganda per motivi di turismo possono richiedere il visto. Un visto turistico per l’Africa orientale consente più ingressi in queste tre nazioni ed è valido per 90 giorni.

I viaggiatori che sfruttano il programma per il rilascio del visto per l’Africa orientale possono fare domanda online e pagare, sempre online, una somma, per ricevere il proprio visto prima di viaggiare in Uganda, Ruanda o Kenya. Il visto elettronico è un documento ufficiale che consente di fare ingresso in Uganda, Ruanda e Kenya e spostarsi al loro interno. I richiedenti riceveranno il proprio visto via email, una volta compilato il modulo di richiesta con le informazioni necessarie e completato il pagamento online mediante carta di credito.

Usa il nostro strumento calcolatore per i visti

Calcolo del costo del Visto prima della richiesta

Testimonianze

I nostri clienti hanno storie fantastiche da raccontare su di noi

Domande frequenti

È un tipo di visto elettronico che ti consente di vistare Kenya, Ruanda e Uganda per motivi turistici nello stesso viaggio. Un visto turistico per l’Africa orientale consente più ingressi in queste tre nazioni ed è valido 90 giorni.

Per inviare la tua domanda, ci occorrono:

  • Copia della pagina del passaporto contenente i dati anagrafici
  • Copia di una fototessera recente in formato passaporto
  • Il tuo itinerario di viaggio
  • Certificato di vaccinazione (febbre gialla)
  • Biglietto di ritorno
  • Un contatto in Uganda (persona, organizzazione, hotel, agenzia viaggi…)
  • Carta di credito/debito o account Paypal.

Un visto per l’Africa orientale costa 103 USD. In più, vi è una commissione di servizio pari a 45 USD per l’elaborazione standard. Per richieste urgenti ed estremamente urgenti, detta commissione è pari, rispettivamente a 75 USD e 110 USD.

Dipende dal tempo di elaborazione da te scelto. Offriamo tre possibilità:

  1. Elaborazione standard: 4 giorni lavorativi
  2. Elaborazione urgente: 2 giorni lavorativi
  3. Elaborazione estremamente urgente: 1 giorno lavorativo

Il visto per l’Africa orientale è valido per 90 giorni dalla data di emissione. Ciò significa che dovrai fare il tuo ingresso in Uganda entro 90 giorni. Inoltre, consente più ingressi, per una permanenza massima di 90 giorni.

L’approvazione definitiva viene accordata al punto di ingresso selezionato o all’Ufficio immigrazione. Ti preghiamo di notare che, se provieni da fuori dall’Uganda, è obbligatorio presentare una lettera di approvazione del visto valida per entrare in Uganda. Altri permessi non ti consentiranno di fare il tuo ingresso in questa nazione.

Il visto elettronico per l’Africa orientale consente più ingressi.

Non è obbligatorio ma è consigliato. Il codice a barre presente nella lettera di approvazione verrà utilizzato per accedere alla tua domanda al punto di ingresso: se porti una stampa, velocizzerai la procedura di approvazione definitiva.

No, solo queste 3 nazioni menzionate. Se esci da una di queste 3 nazioni e fai successivamente ritorno in Kenya, questo viene considerato come un nuovo viaggio e dovrai richiedere un nuovo visto.

Il passaporto del richiedente deve avere una validità di almeno 6 mesi decorrenti dalla data di ingresso in Uganda ed almeno una pagina bianca.

No, non puoi richiedere un visto per l’Africa orientale se possiedi già un visto valido per una di queste nazioni.

Ogni volta che visiti un nuovo paese, devi essere consapevole delle cose che puoi e non puoi fare. È obbligatorio rispettare la cultura di un paese quando lo visiti in modo da non offendere o turbare nessuno dei suoi abitanti. Potresti trovare tradizioni e abitudini molto differenti ma, in un certo senso, questa è la bellezza di viaggiare per il mondo. Anche per l'Uganda si applica la regola del conoscere la loro cultura. L'Uganda, una delle perle dell'Africa, è un bel posto da visitare e la loro cultura è affascinante. Tuttavia, le cose che potrebbero essere del tutto normali nel tuo paese non sono consentite in altri. Di seguito troverai una lista di cose che dovresti tenere a mente al momento dell'arrivo. Non parlare della gravidanza di una donna: nei paesi occidentali la gravidanza è un argomento di conversazione, in cui le persone esprimono la loro gioia e le loro esperienze, ma in Uganda non si può. Questo perché in Uganda il tasso di mortalità tra i bambini che non sono ancora nati è alto. Una donna in Uganda avrà sentimenti contrastanti sulla sua gravidanza, motivo per cui è considerato irrispettoso parlarne. La cosa migliore da fare è fingere di non notare la gravidanza e non parlarne mai. Parla con una donna incinta come faresti con una che non lo è. Mantieni le cose personali... personali: gli ugandesi tengono alla riservatezza della propria vita, motivo per cui dovresti fare lo stesso. Non puoi chiedere a qualcuno della loro vita privata, poiché è considerato un gesto scortese. Tuttavia, più ti avvicini a quella persona, e più il livello di intimità aumenterà e sarai in grado di scoprire cose che altrimenti sono da considerarsi private. Fondamentalmente, devi diventare amico di qualcuno prima che rivelino informazioni sulla loro vita personale. Come si diventa amici con qualcuno se non si possono fare domande personali? Parlando di cose banali. Dai loro la possibilità di conoscerti. Non parlare di relazioni: nel mondo occidentale, sei libero di chiedere a qualcuno se ha un partner e chi è. In Uganda, ciò è interpretato in modo diverso. Possono sorgere molti malintesi e dovresti evitare di fare domande sulle relazioni sentimentali. Potresti notare che alcune persone sono sposate, ma non chiedere mai a qualcuno che pensi sia single se ha un partner. Non vorrai mica metterti in una situazione difficile, vero? Niente manifestazioni d'affetto in pubblico: se viaggi in Uganda con il tuo partner, non dovresti mai mostrare il tuo affetto in pubblico. Gli ugandesi non lo fanno, e potrebbero lanciarti delle brutte occhiate se ti vedono in atteggiamenti intimi. Dovresti evitare di baciare e abbracciare in pubblico la tua dolce metà. Anche tenersi per mano è visto male. Tuttavia, se vuoi iniziare bene, dovresti rispettare questa regola. Non dovrebbe essere così difficile. Mantieni i gesti d'affetto per la tua camera d'albergo. Non disinfettarti le mani davanti agli ugandesi: prima di mangiare, ovviamente, vorrai lavare le mani. Puoi farlo in bagno e, se non c'è un lavandino, utilizzerai un disinfettante per le mani. Tuttavia, non farlo a tavola di fronte ad un ugandese. Penseranno che li consideri impuri. Potrebbe sembrarti ridicolo, ma pare che prendano questa cosa sul serio. Lavati le mani quando non possono vederti. C'è una preghiera da dire prima dei pasti: il popolo ugandese è religioso e pregherà prima di ogni pasto. Sei tenuto a fare lo stesso se vuoi essere considerato educato. Anche se sei ateo o di un'altra religione, dovresti comunque tenere la testa bassa mentre gli ugandesi stanno pregando. È una piccola concessione da fare in cambio di un pasto delizioso, non credi? Inoltre, è un segno di rispetto. I bambini non parlano al tavolo: mentre in occidente il tempo del pasto viene usato come opportunità di condivisione di informazioni, in Uganda i bambini non parlano a tavola, a meno che non gli venga chiesto di rispondere a una domanda specifica. Per loro, parlare è un gesto scortese. Spesso i turisti che si recano in Uganda pensano che i bambini siano semplicemente tranquilli, ma in realtà non gli è consentito parlare. Rifiuta la sedia: gli ugandesi sanno bene che provieni da una cultura diversa e durante ogni pasto ti offriranno una sedia mentre loro siederanno su una stuoia. Come segno di rispetto, dovresti declinare la sedia e sederti proprio come fanno loro. È considerato un gesto educato e sarai apprezzato per questo. Potresti ricevere un bacio quando saluti: i saluti sono diversi in Uganda, a seconda della situazione e dei generi presenti in un luogo particolare. Con una donna ugandese, una stretta di mano è più che sufficiente, ma un uomo molto probabilmente ti bacerà sulla guancia mentre ti stringe la mano. Non allontanarti e segui il gesto. Non rifiutare perché puoi essere considerato maleducato. Attenzione al codice di abbigliamento: in Uganda, le donne devono seguire un determinato codice di abbigliamento. Come turista, non ti verrà chiesto di coprirti interamente, ma dovresti sempre indossare gonne o pantaloncini che coprano le ginocchia. Non vuoi che le persone ti guardino in modo strano quando cammini per la strada, vero? L'elenco può continuare ancora, ma questa lista di cose da fare e non fare dovrebbe essere sufficiente per avere un'idea di come comportarsi quando vai in Uganda. Finché seguirai queste semplici regole, starai benissimo. Gli ugandesi sono persone calde che ti faranno sentire a casa se mostrerai rispetto per la loro cultura e le loro tradizioni.

Un visto elettronico è un documento ufficiale che consente di fare ingresso e di spostarsi all'interno di un determinato paese. Il visto elettronico è un'alternativa ai visti rilasciati nei punti di ingresso o da un'ambasciata/consolato, dove ci si può recare per ottenere i visti cartacei tradizionali. I visti elettronici sono collegati elettronicamente al passaporto del viaggiatore.

Il nostro servizio parte con le informazioni. Puoi utilizzare il nostro aggiornato strumento per i requisiti di visto per vedere se hai bisogno di un visto di viaggio. Dovrai solamente dirci da dove vieni e dove stai andando. Sulla base di queste informazioni, ti diremo quanto costa il visto, il numero di ingressi e la data di inizio; ti forniamo anche la possibilità di fare direttamente richiesta sul nostro sito!

Il posto migliore per trovare queste informazioni è il nostro strumento per i requisiti di visto. Ogni paese ha regole di ingresso e commissioni sui visti differenti. Se sei di fretta puoi anche fare richiesta online e il modulo ti fornirà anche queste informazioni.

Dipende dal paese che rilascia il visto. Per molti paesi, come l'ETA per l'Australia e il visto elettronico per la Turchia, la procedura può essere completata in 15 minuti tramite il nostro servizio urgente. Per altri paesi, come l'India e il suo visto turistico, la procedura richiede in genere 24 ore. Il tempo esatto si trova su ogni modulo di domanda. Ciò che garantiamo è che la tua domanda presentata con iVisa sarà il modo più veloce per inoltrare la tua richiesta.

I documenti devono essere stampati su un foglio di carta bianco in formato A4. Non saranno accettate stampe fronte/retro o in dimensioni ridotte.

Ti aiutiamo a ottenere il tuo visto di viaggio nel modo più semplice e veloce possibile. Tramite moduli di domanda online facili da usare e un servizio clienti eccellente 24/7, rendiamo l'intera procedura del visto semplice e veloce! Adottiamo anche le pratiche migliori per la protezione dei tuoi dati personali e di quelli della carta di credito.

iVisa offre due tipi di visti: visti elettronici (e-visa) e visti cartacei tradizionali, a seconda della destinazione. Inoltre, offriamo anche i seguenti servizi/documenti che sono richiesti da alcuni paesi: ETA (autorizzazione di viaggio elettronica), carte turistiche, visto all'arrivo, modulo di pre-registrazione/approvazione, lettere d'invito turistiche e servizio di registrazione dell'ambasciata.

  1. Seleziona il paese per cui stai richiedendo il visto
  2. Seleziona il tipo di visto e leggi attentamente le istruzioni.
  3. Seleziona Richiedi ora
  4. Compila il modulo di domanda
  5. Paga con una carta Visa, Mastercard o un'altra carta di debito.
  6. Attendi l'approvazione via email, quindi scarica e stampa il visto elettronico dal tuo account.
  7. Presenta il tuo visto elettronico stampato all'addetto all'immigrazione del punto di ingresso.

Ti preghiamo di notare che la maggior parte dei paesi offre la possibilità di richiedere un visto di viaggio senza commissioni di servizio. Il motivo principale per cui elaboriamo migliaia di visti di viaggio ogni mese è che noi ti facciamo risparmiare tempo e frustrazione. Il nostro servizio offre un sito web e un modulo di domanda facili da usare. È molto più semplice elaborare la tua domanda con noi, in particolare per gli utenti da mobile e per i gruppi numerosi. Inviamo a tutti i nostri clienti i visti alcuni giorni prima del viaggio. Ciò è particolarmente utile per quei passeggeri che acquistano il visto con mesi di anticipo. Abbiamo anche un servizio clienti attivo 24 ore su 24 con professionisti localizzati negli Stati Uniti e che parlano inglese. Accettiamo più valute e il nostro sito web sarà tradotto in oltre 20 lingue. Crediamo che le nostre commissioni valgano il tuo tempo e la tua comodità, ma tieni presente che tutti i governi hanno il proprio servizio "gratuito".

Se hai già fatto domanda sul nostro sito, ti preghiamo di accedere al tuo account e di cercare il tuo ordine/la tua richiesta. Un account viene generato automaticamente dopo il ricevimento del pagamento. Fai clic sul collegamento nell'e-mail di conferma per impostare una password o visitare la pagina di accesso per impostare la password ed entrare nell'account. Si prega di notare che nella maggior parte dei casi il visto verrà consegnato via e-mail e si trova nell'account dopo l'accesso.

Se la tua domanda di visto non viene approvata dall'agenzia governativa, ti forniremo un rimborso completo ai sensi della nostra garanzia di approvazione. Se per qualsiasi motivo, non sei soddisfatto del nostro servizio, contattaci via chat e ti rimborseremo il costo del servizio. Se nella tua richiesta viene commesso un errore, elaboreremo nuovamente il tuo visto senza alcun costo. Si prega di notare che i rimborsi vengono riaccreditati sulla stessa carta di credito utilizzata.

Se non abbiamo elaborato il visto, possiamo apportare modifiche senza problemi. Controlliamo anche le tue informazioni in caso vi siano errori. Se hai già richiesto l'elaborazione del tuo visto, se abbiamo presentato la tua richiesta alle agenzie governative competenti, in alcuni casi sarà possibile apportare modifiche, in altri no. Ti preghiamo di contattarci immediatamente (preferibilmente tramite chat) se noti un errore nella domanda.

Alcuni paesi potrebbero richiedere un'attestazione di vaccinazione contro la febbre gialla, se provieni da un paese a rischio di febbre gialla. Puoi trovare maggiori informazioni qui: https://wwwnc.cdc.gov/travel/destinations/list
È responsabilità del passeggero verificare tali normative prima di recarsi nel paese prescelto.

Per scaricare la tua fattura, ti preghiamo di accedere al tuo account e di scaricarla direttamente da lì.

Puoi ristampare il visto elettronico dal tuo account di posta elettronica. In alternativa, puoi recuperare e ristampare il visto elettronico tramite il tuo account iVisa.

Sì. Il sistema di iVisa non conserva i dati della carta di credito dopo l'elaborazione della transazione.

Tutti i visti consentono ai viaggiatori di potersi recare nel punto di ingresso di un paese. Il consenso all'ingresso o meno sarà accordato a discrezione del responsabile dell'immigrazione del punto di ingresso.

Se la tua domanda di visto non è stata ancora presentata per la sua elaborazione, riceverai un rimborso completo. Tuttavia, se la tua domanda è stata inviata, non potremo erogare il rimborso.

Quando il visto ti deve essere spedito, i tempi di elaborazione non includono questo tempo. Va, infatti, da quando riceviamo la tua richiesta all'approvazione della stessa. La maggior parte dei visti (visti elettronici) vengono inviati via e-mail previa approvazione, pertanto non ci saranno tempi di spedizione.

No, non siamo affiliati con agenzie governative. Siamo una società privata specializzata nell'elaborazione di visti di viaggio per i viaggiatori di tutto il mondo.

Sfortunatamente, non siamo in grado di farlo, dal momento che le agenzie governative non ci informano delle ragioni alla base delle loro decisioni.

Se il visto non viene approvato, ti consigliamo di contattare l'ambasciata/il consolato più vicino per ulteriori informazioni e capire cosa puoi fare.

Accettiamo Visa, Master Card, American Express e PayPal.

Per i cittadini di questi territori che fanno richiesta attraverso il nostro sito la domanda verrà trattata sulla base della nazionalità/cittadinanza indicata sul passaporto. Ad esempio, la richiesta di un viaggiatore di Porto Rico verrà elaborata come nazionalità statunitense. Questo non si applica ai viaggiatori che rientrano nella categoria BOTC (British Overseas Territories Citizen), ai sensi del British Overseas Territories Act del 2002.

Need Help?