logo logo
it | $ USD
Requisiti di vaccinazione per l'India: Ho bisogno di un vaccino per viaggiare in India?
iVisa | 5 leggere | Aggiornato il Jun 23, 2023

Fill me in

L'India è un paese bellissimo, e se vuoi goderti tutto ciò che il meraviglioso paese ha da offrire, è essenziale conoscere tutti i requisiti di vaccinazione per l'India. Ottenere tutti i vaccini e i documenti necessari fa parte della pianificazione del tuo viaggio in modo da poter godere al massimo della tua esperienza.

Fortunatamente, non è più obbligatorio compilare il modulo di dichiarazione personale prima di viaggiare in India. In questo articolo, condivideremo con te alcune informazioni essenziali sui requisiti di vaccinazione per visitare l'India e alcuni utili consigli per sfruttare al meglio il tuo viaggio, essere ben preparato e evitare malattie infettive durante il tuo viaggio in India.

Quali vaccini sono necessari per viaggiare in India?

Non è obbligatorio vaccinarsi prima del viaggio in India. Tuttavia, se hai programmi di viaggio in India e per evitare qualsiasi rischio, è consigliato avere i seguenti vaccini aggiornati: epatite A, epatite B, tifo, colera, febbre gialla, encefalite giapponese, rabbia, polio e tetano. È essenziale avere con sé i certificati di vaccinazione.

Tieni presente che la vaccinazione contro la febbre gialla è obbligatoria per i viaggiatori che arrivano da paesi considerati ad alto rischio di trasmissione della febbre gialla. Se provieni dai paesi elencati di seguito, ti sarà richiesto di presentare un certificato di vaccinazione contro la febbre gialla all'arrivo.

  • In Africa, i paesi sono Angola, Benin, Burkina Faso, Burundi, Camerun, Repubblica Centrafricana, Ciad, Congo, Costa d'Avorio, Repubblica Democratica del Congo, Guinea Equatoriale, Etiopia, Gabon, Gambia, Ghana, Guinea, Guinea-Bissau, Kenya, Liberia, Mali, Mauritania, Niger, Nigeria, Ruanda, Senegal, Sierra Leone, Sudan, Sud Sudan, Togo e Uganda.

  • In America: Argentina, Bolivia, Brasile, Colombia, Ecuador, Guyana Francese, Guyana, Panama, Paraguay, Perù, Suriname, Trinidad e Tobago (solo Trinidad) e Venezuela (Repubblica Bolivariana del Venezuela).

Non è più necessario che i viaggiatori abbiano il vaccino COVID-19 per entrare in India o un risultato negativo dei test COVID prima di viaggiare.

I passeggeri provenienti dalla Cina, dal Giappone, dalla Thailandia, da Singapore, dalla Corea del Sud e da Hong Kong non hanno più bisogno di un test prima della partenza.

Quali sono i requisiti per il mio certificato di vaccinazione COVID-19?

  • Non è obbligatorio essere completamente vaccinati per viaggiare in India, ma è altamente raccomandato per i viaggi internazionali.

Poiché le informazioni relative alle restrizioni COVID-19 cambiano rapidamente, ti consigliamo di rimanere sintonizzato sulla nostra pagina del prodotto. Abbiamo creato un widget facile da usare che ti darà una panoramica di tutte le restrizioni legate al COVID-19. Lo puoi trovare sul lato destro della pagina.

Ci sono altri requisiti legati al COVID-19 per entrare in India?

I viaggiatori non hanno bisogno di quarantena all'arrivo in India. Tuttavia, i viaggiatori sintomatici devono immediatamente mettersi in quarantena in una struttura di quarantena designata successivamente per il trattamento di follow-up. Dopo l'arrivo, i viaggiatori devono monitorare la propria salute. I viaggiatori devono segnalare alla struttura sanitaria più vicina o chiamare il numero di assistenza nazionale o statale in caso di sintomi COVID-19.

Non ci sono requisiti di quarantena. I viaggiatori non hanno bisogno di avere un'assicurazione sanitaria, anche se è consigliato per proteggersi in caso di malattie gravi.

Ci saranno controlli casuali post-arrivo in aeroporto all'arrivo. I bambini sotto i 12 anni sono esentati dai test casuali post-arrivo.

Come posso richiedere la Dichiarazione di Autocertificazione per l'India?

Non è più necessario richiedere la Dichiarazione di Autocertificazione per l'India prima di viaggiare in India.

Quali altri documenti sono necessari per il mio viaggio in India?

Alcune nazionalità richiedono un visto indiano. Il visto turistico può essere elaborato online tramite iVisa.com. Per ottenere il tuo visto indiano, devi compilare un modulo di domanda, caricare alcuni documenti e pagare la tassa. Ti consigliamo di utilizzare il nostro strumento di verifica del visto per confermare se hai bisogno di un visto indiano.

Ottieni il tuo visto turistico indiano

Quali precauzioni sanitarie aggiuntive devo considerare per il mio viaggio in India?

Se hai tutti i tuoi vaccini aggiornati, sei un passo avanti nella protezione dalle malattie endemiche dell'India. Tuttavia, non puoi abbassare la guardia se vuoi goderti ogni ora nel paese. Molti disturbi comuni colpiscono i viaggiatori, ma ci sono anche modi facili per ridurre i rischi.

Come prevenire la Diarrea del Viaggiatore

Questa è una malattia diffusa che colpisce fino al 70% dei viaggiatori che visitano l'India. Le cause possono essere diverse da viaggiatore a viaggiatore, dalle infezioni virali o batteriche alle intolleranze gastrointestinali o alla cucina straniera. Per prevenire la Diarrea del Viaggiatore, dovrai essere intelligente e cauto.

  • Lavati le mani - Potrebbe sembrare ovvio, ma tocchiamo molte cose quando viaggiamo, poi tocchiamo il nostro viso e la bocca, ed è il passaggio perfetto per batteri e virus per entrare nel nostro corpo. Specialmente in India, dove è consuetudine mangiare con le mani, c'è un aumento del rischio di contaminazione del cibo nel tuo corpo. Ecco perché è essenziale lavarsi le mani frequentemente.

  • Osserva ciò che mangi e bevi - Se possibile, bevi acqua o bevande in bottiglia. Non bere nulla con ghiaccio, poiché potrebbe essere fatto con acqua del rubinetto o non pulita. E per tutti i mezzi, usa il tuo giudizio quando scegli un posto dove mangiare per evitare cibi contaminati. Evita i carrelli per le strade se hai un tratto digestivo suscettibile e sii sempre attento nella scelta di un ristorante.

  • Sii preparato - Se tutto fallisce, devi essere pronto ad affrontarlo. Se possibile, porta Imodium e antibiotici per trattare i tuoi sintomi.

Consigli per evitare le punture di zanzara

La malaria, la febbre dengue, la febbre gialla e l'encefalite giapponese sono tutte trasmesse attraverso le punture di zanzara, quindi dovrai prendere alcune precauzioni per evitarle il più possibile. La prima cosa da fare è procurarsi un buon repellente per insetti. Applicalo ogni giorno prima di lasciare il tuo hotel e riapplicalo regolarmente durante il giorno, soprattutto se visiti aree rurali, la giungla o la riva del fiume. Le zanzare sono più attive nelle prime ore del mattino e al tramonto, quindi dovrai essere particolarmente attento durante questo periodo.

Altro aspetto da considerare è coprire la pelle esposta. L'India è calda, quindi potresti essere tentato di indossare pantaloncini e canottiere. Invece, porta pantaloni e maglie a maniche lunghe realizzati con tessuti freschi come lino e cotone. Ti proteggeranno dalle punture di zanzara, dai raggi solari dannosi e dal calore.

Ottieni tutti i documenti di viaggio necessari qui!

Viaggia in modo più intelligente con i nostri consigli esperti! Iscriviti alla newsletter di iVisa.

Esclusione di responsabilità
  • iVisa is NOT affiliated with any government agency. This app does not provide legal advice and we are not a law firm. None of our customer service representatives are lawyers and they also do not provide legal advice. We are a private, internet-based travel and immigration consultancy provider dedicated to helping individuals travel around the world. You may apply by yourself directly on the various government websites. La fonte delle informazioni: https://boi.gov.in/boi/

Restate in contatto!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i migliori consigli di viaggio

Grazie! Controlla la tua e-mail e conferma di volerti iscrivere alla nostra newsletter.

© 2014-2024 iVisa.com. Tutti i diritti riservati. iVisa e il logo iVisa sono marchi registrati di iVisa.com..

it flag Italiano
$ USD
Chat intercomunicante