logo logo
it | $ USD
Dal Laos alla Cambogia: informazioni di viaggio e visto
iVisa | 2 leggere | Aggiornato il Feb 04, 2020

Biglietti aerei, prenotazione in albergo e tanta voglia di avventura: sei pronto per il tuo viaggio verso i Paesi dell’Indocina. Nel tuo itinerario hai incluso diverse nazioni da visitare, tra cui Cambogia e Laos. Nel tuo girovagare ora ti trovi nel secondo paese ma il tuo viaggio non si è certo concluso!

Come fare quindi adesso ad attraversare il confine e raggiungere il Regno cambogiano?

In questo articolo ti forniremo tutte le informazioni necessarie per giungere in Cambogia dal Laos e come ottenere il visto per l’ingresso.

Come raggiungere il valico Laos-Cambogia

Il Laos è uno stato circondato da confini terrestri che condivide con Cina, Thailandia, Vietnam, Birmania e Cambogia.

I rapporti diplomatici con quest’ultima non sono stati dei più pacifici e solo dal 2010 è stato aperto ai turisti l’unico valico percorribile tra i due Paesi asiatici, nonché unico modo per ottenere un visto all’ingresso per la Cambogia partendo dalle terre laotiane.

Il posto di confine ammesso al passaggio è la frontiera Dong Kralor – Stung Treng, a sud del Laos, nella zona nota come Si Phan Don (in lingua locale, “4000 isole”). Infatti la regione è effettivamente composta da tante isolette e per raggiungere il valico potrebbe essere necessario anche compiere una breve traversata in traghetto, nel caso ti trovassi in una di queste isole.

Raggiunta la terraferma, c’è un’unica linea di bus che conduce a Phnom Penh (capitale della Cambogia)

o Siem Reap (città famosa per il sito archeologico Angkor Wat). In genere è possibile acquistare un biglietto integrato che include la traversata in traghetto, il primo autobus fino al confine e il successivo autobus fino alla destinazione desiderata in Cambogia a un prezzo variabile tra i 30 e i 35$.

Documenti necessari per il visto

Prima di tutto è importante sottolineare che per entrare in Cambogia partendo dal Laos l’unico documento accettato dalle autorità locali sia il visto all’ingresso, rilasciato al valico appena menzionato (Dong Kralor – Stung Treng). Questo significa che l’E-Visa non è valido a questo confine.

Per ottenere il visto d’ingresso sarà dunque necessario fare la pratica direttamente sul posto. Fortunatamente, a bordo degli bus che attraversano il confine ti saranno forniti i moduli da compilare per agevolare la pratica.

Una volta giunti alla frontiera, gli ufficiali ti chiederanno inoltre il passaporto (che deve avere una validità residua di almeno sei mesi) e due fototessere. Il costo è di 30$, ma in ragione di tassi di cambio o sovrapprezzi imposti dall’autorità locali, il prezzo potrebbe aumentare. Ricordati di controllare che ti sia stato apposto il timbro di uscita dal Laos sul passaporto, per evitare ulteriori multe sul versante cambogiano.

Bene, ora sai tutto ciò che ti serve per iniziare il tuo viaggio tra Laos e Cambogia!

Se hai bisogno di assistenza per gli aspetti burocratici, noi di iVisa.com saremo felici di supportarti nella richiesta del tuo visto per la Cambogia. Il nostro servizio 24/7 è sempre a disposizione per ogni esigenza e domanda!

Esclusione di responsabilità
  • iVisa is NOT affiliated with any government agency. This app does not provide legal advice and we are not a law firm. None of our customer service representatives are lawyers and they also do not provide legal advice. We are a private, internet-based travel and immigration consultancy provider dedicated to helping individuals travel around the world. You may apply by yourself directly on the various government websites. La fonte delle informazioni: https://www.mfaic.gov.kh/home/

Restate in contatto!

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere i migliori consigli di viaggio

Grazie! Controlla la tua e-mail e conferma di volerti iscrivere alla nostra newsletter.

© 2014-2024 iVisa.com. Tutti i diritti riservati. iVisa e il logo iVisa sono marchi registrati di iVisa.com..

it flag Italiano
$ USD
Chat intercomunicante