Regno Unito: Informazioni sul visto

 
   
 
 
 
     
 

Maggiori Informazioni: Visto Elettronico

Ulteriori informazioni in arrivo!
Documenti Necessari per la Domanda
Istruzioni Importanti

Testimonianze
I nostri clienti hanno storie eccezionali da raccontare su di noi

Domande Frequenti

Nel continente europeo è innegabile che vi siano paesi che possiedono un’importanza turistica molto forte rispetto ad altri che stanno emergendo. Uno fra questi è sicuramente il Regno Unito.

L’arcipelago britannico possiede una cultura antichissima e che nel corso del tempo ha avuto un enorme impatto anche a livello globale. E in questo senso è ovvio iniziare dalla capitale britannica: Londra.

Westminster è sicuramente la zona di Londra più rinomata al mondo. Immancabile una visita in questa trafficata ma suggestiva zona affacciata sul fiume Tamigi anche solo per ammirare l’esterno del Palazzo di Westminster, sede del Parlamento del Regno Unito, magari assistendo anche ai rintocchi della campana nella Torre Elisabettiana e più conosciuta globalmente come Big Ben.

Non dimentichiamoci anche Buckingham Palace, residenza della regina Elisabetta II, che dà sulla sontuosa piazza con al centro il Victoria Memorial. Con un po’ di fortuna si può anche assistere al cambio della guardia. Infine vi sono il St. James’s Park, il parco più antico della città e naturalmente l’Abbazia di Westminster famosa per la sua architettura ma anche per essere il luogo dove vengono incoronati i reali inglesi.

Un altro luogo molto famoso a Londra è il Tower Bridge, questo ponte con due enormi torri che collega Southwark e Tower Hamlets e che si trova nei pressi della celebre Torre di Londra, un castello situato proprio al centro della capitale.

Covent Garden è un altro luogo molto amato dai turisti soprattutto per la sua piazza e il Mercato Centrale. Quest’ultimo è uno dei luoghi dello shopping per eccellenza nella capitale britannica, quanto Oxford Street con i suoi numerosi negozi e il variopinto borgo londinese di Camden Town con negozi d’ogni tipo e che vale la pena visitare anche solo per fotografare le colorate e bizzarre insegne.

Altri luoghi iconici di Londra sono sicuramente Trafalgar Square e Piccadilly Circus con la statua di Eros e i colorati e giganteschi schermi che trasmettono pubblicità ad ogni ora del giorno, arrivando poi ai quartieri di Notting Hill e Chinatown dove è possibile trovare l’anima più multiculturale di Londra. Non dimentichiamoci anche Baker Street, dove si trova la casa fittizia dell’investigatore letterario Sherlock Holmes, il Museo delle cere di Madame Tussaud e il più antico zoo scientifico del mondo: lo zoo di Londra.

Il quartiere di Soho con i suoi locali notturni, la massiccia presenza di teatri e il cinema Curzon Soho sono il fiore all’occhiello del divertimento londinese. E per finire, immancabile un giro sulla celebre ruota panoramica London Eye che si trova nel quartiere di South Bank.

Ma ora, lasciamoci alle spalle la movimentata Londra per esplorare altri luoghi celebri del Regno Unito. Rimanendo sempre in Inghilterra, non si può non nominare la seconda città più popolosa: Manchester.

Questa città è famosa tanto per le sue meraviglie architettoniche come la Cattedrale di Manchester o l’arte gotica della piazza Albert Square, quanto anche per lo sport. Quest’ultimo grazie alla squadra di calcio Manchester United e alla presenza dello stadio Old Trafford e quello di City of Manchester Stadium. La cultura è un aspetto importante di Manchester sia per i numerosi locali di musica (soprattutto jazz) ma anche per la Ryland Library che non è solo un museo di testi antichi ma una biblioteca divisa su più livelli e d’immensa bellezza architettonica

In Inghilterra si trova anche la Cornovaglia: una regione di brughiere, coste rocciose, giardini e siti storici e preistorici che rimandano alla cultura celtica. La natura della Cornovaglia è molto amata dai turisti sia inglesi che di tutto il mondo. Un altro luogo naturale di rara bellezza sono le famose bianche scogliere di Dover che si affacciano sulla Manica.

E se si parla di natura è giusto spostarsi nel Galles, sulla costa sud-ovest del Regno Unito. Paesini rurali immersi nel verde e il profilo dolce delle colline rendono il Galles uno dei luoghi più bucolici del Regno Unito. Fra le maggiori attrazioni gallesi possiamo trovare il Parco Nazionale di Snowdonia che con antichi castelli arroccati sulle montagne, laghi e cascate sembrerà di ritrovarsi in un’ambientazione degna di un romanzo fantasy. Come anche la regione dell’Anglesey, luogo dove si possono trovare numerosi menhir, coste con scogliere a picco sull’Atlantico e luoghi pittoreschi come l’isola di Puffin ormai abitata solamente dai cormorani.

A nord del Regno Unito si trova, invece, la Scozia. Quest’ultima meriterebbe un articolo a parte solamente per i suoi paesaggi di prati e montagne verdi e laghi su cui si specchiano castelli medievali. L’highland scozzese è una regione molto amata dai turisti in cerca di lunghe scarpinate fra meraviglie naturalistiche ed antichi castelli medievali ma soprattutto per la massiccia presenza di laghi o anche chiamati in scozzese: loch. E il più famoso fra questi è Loch Ness, luogo di mistero dovuto alla leggenda del mostro che abita le sue acque ma anche per i suggestivi paesaggi.

Immancabili anche delle gite in barca sulle isolette che circondano la Scozia, come le isole Ebridi, le Orcadi e le caratteristiche Shetland. Per quanto riguarda le città non si possono non citare Edimburgo, il capoluogo, le cui parti storiche (Old e New Town) ed il Castello di Edimburgo sono divenute patrimoni UNESCO.

Edimburgo è una città non solo ricca di piccoli gioielli come il Princes Street Garden, lo Scott Monument o il Dean Village ma ha anche un’importanza culturale non da poco come si evince dai musei come il Museo degli Scrittori, la Edimburgh National Gallery e il Museo Nazionale Scozzese coi suoi otto piani di reperti che vanno dallo scheletro di un tirannosauro alla ricetta più antica della “steak pie” che esista.

Ultima, ma non per importanza, è l’Irlanda del Nord. Questa parte dell’isola irlandese fa parte del Regno Unito e il luogo più famoso è sicuramente la città di Belfast. Città famosa per le divergenze fra protestanti e cattolici, ha creato un luogo di cultura moderna piuttosto interessante e che si nota anche solo dai numerosi murales che colorano la città.

Se volete visitare il Regno Unito vi consigliamo di prenotare le vostre vacanze in estate, stagione più calda e dov’è possibile visitare anche luoghi naturali al di fuori dei centri abitati. Ma se per caso abbiate scelto l’inverno, allora dotatevi di giacconi, maglioni e berretti belli pesanti!