In evidenza

Richiedi il visto elettronico necessario per viaggiare in Tanzania

iVisa.com offre un'elaborazione rapida e ti guida attraverso le procedure di richiesta di visto sin dal 2013. Non siamo affiliati con alcun ente governativo.

A visa is required. We can assist in processing this document.

Tipologia di Visto Costo del Visto Costo del Servizio Numero di ingressi Tempo di elaborazione
e-Visto Turistico
Costo del Visto USD 50 - 100
Costo del Servizio USD 30.00
Numero di ingressi Single / Multiplo
Tempo di elaborazione 5 Giorni
Richiedi ora
Volunteer eVisa
Costo del Visto USD 250.00
Costo del Servizio USD 50.00
Numero di ingressi Single
Tempo di elaborazione 10 Giorni

Come fare la Richiesta: e-Visto Turistico

Compila l'applicazione online

Completa la nostra semplice domanda online e paga con carta di credito o PayPal.

Receive document via email

Non c'è bisogno di trattare con l'ambasciata. Lo facciamo noi per te in modo da non perdere tempo prezioso

Inserisci la destinazione

Presenta il passaporto e il documento da noi fornito al tuo arrivo

Richiedi ora

Maggiori informazioni: e-Visto Turistico

Ulteriori informazioni in arrivo!

Usa il nostro strumento calcolatore per i visti

Calcolo del costo del Visto prima della richiesta

Testimonianze

I nostri clienti hanno storie fantastiche da raccontare su di noi

Domande frequenti

È ormai risaputo che l’Africa, più che un continente uniforme, deve essere considerata come un mosaico di culture e popolazioni diverse. Per questo, un articolo su come viaggiare e muoversi in Africa risulta essere troppo generale e inutile. È quindi preferibile fornire degli approfondimenti sulle varie realtà che possono essere trovate nel Continente Antico.
Ne è un esempio la Tanzania, uno degli stati più grandi dell’Africa meridionale, che ad oggi è meta di viaggi da parte di turisti di tutto il mondo. Prima di programmare il proprio viaggio verso la Tanzania, o qualsiasi altro paese del mondo, è bene documentarsi brevemente sulla storia e la cultura della nazione che abbiamo intenzione di visitare.
Questo ci può dare indicazioni su ciò che possiamo e non possiamo portare con noi e può aiutarci ad assumere un comportamento adatto a non incorrere in qualsivoglia situazione sgradevole una volta raggiunta la terra straniera. Lo scopo di questo approfondimento, quindi, non è quello di scoraggiare un potenziale turista dal viaggiare in questo meraviglioso paese, bensì quello di fornire tutte le indicazioni necessarie per un viaggio sereno e rilassante. Nel caso dei paesi africani ci sono diversi aspetti da tenere in conto. Il primo è quello legato al meteo, dato che stiamo parlando di nazioni vicino all’equatore e ai tropici. Il secondo è quello legato alla criminalità e la sicurezza, per poi spostarci sul terzo aspetto, quello legato ai principali divieti e leggi da tenere in considerazione.
Partiamo dal lato più naturale della questione: il clima. Come la maggior parte dei paesi del continente africano, anche la Tanzania gode di un clima prettamente equatoriale. Questo cosa comporta? Che il paese attraversa diverse stagioni durante l’anno, alcune caratterizzate da periodi di secca e altre invece da lunghi e intensi periodi di pioggia.
Quindi quando conviene andare in Tanzania? Questo, naturalmente, dipende dallo scopo del viaggio. Principalmente viene ritenuto adatto il periodo estivo, da giugno ad agosto, in quanto si trova alla fine delle lunghe piogge e quindi offre un clima più mite e gradevole, con temperature massime di circa 27°.
Un altro periodo particolarmente scelto dai turisti è quello che va da gennaio a febbraio, durante il quale è possibile ammirare la forza della natura che caratterizza il paese, con la più grande migrazione degli gnu della zona (più di un milione di esemplari). Naturalmente, questo spettacolo arriva con un prezzo da pagare: è quello con temperature maggiori, le quali toccano tranquillamente i 35°.
Se però non sopportate il caldo e preferite le temperature più miti dell’estate, non rammaricatevi: la Tanzania offre molte attrazioni per i propri turisti, considerato che il paese viene spesso etichettato come la culla della civiltà, grazie ai numerosi reperti antropologici che sono stati rinvenuti al suo interno.
E per quanto riguarda i pericoli che possono essere incontrati durante il nostro viaggio? A parte i principali accorgimenti contro la criminalità che sono comuni a qualsiasi meta (non viaggiare con troppi contanti addosso, attenzione ai documenti, non opporre resistenza in caso di incontri con la criminalità del luogo), ci sono determinate circostanze di cui è bene essere a conoscenza prima del viaggio.
Innanzitutto, le zone di confine con gli altri paesi possono essere pericolose per un turista, come nel caso del confine con il Burundi a causa della presenza di bande armate, e il confine con il Malawi, dove si possono incontrare tensioni alla dogana.
Per evitare questo genere di pericoli è bene informarsi presso gli organi competenti, così da capire immediatamente quale sia la situazione politica tra i vari paesi.
Un altro accorgimento a tal proposito è quello di fare attenzione alle manifestazioni pubbliche e alle proteste. Se possibile, è bene evitare tali circostanze in quanto non è raro che sfocino in episodi violenti. Infine, sempre in merito alla criminalità del luogo, ci sono testimonianze di turisti presi di mira nelle zone di Arusha e di Moshi, per questo motivo si consiglia di prestare grande attenzione e di rimanere sempre in gruppi, evitando di uscire da soli (anche se questo non è detto che scongiuri completamente il pericolo).
Per quanto riguarda la legislazione e gli usi locali, è bene prestare attenzione ad alcuni comportamenti normali da altre parti del mondo e che invece non sono tollerati in Tanzania.
L’utilizzo di sacchetti di plastica, ad esempio, può comportare delle multe in quanto proibiti come in altri stati africani. Anche fotografare edifici pubblici o militari è vietato e per questo è in genere consigliabile chiedere prima il permesso e se è lecito, per poi scattare una fotografia.
Attenzione anche per le coppie omosessuali: come in molti altri paesi africani, anche in Tanzania l’omosessualità non solo non è tollerata, ma è ritenuta illegale. Non è raro che coppie dello stesso sesso possano essere soggette ad aggressioni se riconosciute come tale, quindi vi consigliamo massima prudenza. Ricordiamo inoltre che, come ogni paese al mondo, anche la Tanzania ha delle regole ferree per quanto riguarda i beni che possono essere importati ed esportati, pertanto è consigliabile rivolgersi alle autorità competenti per sapere con anticipo ciò che è lecito portare in/dalla Tanzania.
Tutto questo non vuole certo demotivare un possibile turista dal visitare questo meraviglioso paese, bensì fornire tutti gli strumenti necessari per poter godere di un viaggio il più sereno possibile. Ricordiamo, in conclusione, che la Tanzania gode di una popolazione prettamente islamica. Per questo motivo è il caso di adattare sia il comportamento che il codice di abbigliamento ai dogmi di questa religione, per non offendere gli abitanti del paese che andremo a visitare e non incorrere in situazioni sgradevoli.
È bene anche ricordare che, proprio per questo motivo, se il nostro viaggio andrà a coincidere con il periodo di Ramadan previsto dalla dottrina islamica, potreste ritrovarvi in difficoltà; prestate quindi attenzione a questo aspetto prima di programmare un eventuale viaggio.
È sufficiente tenere a mente questi elementi e adattarsi alla cultura del luogo per poter scoprire tutto ciò che la Tanzania ha da offrire.

Un visto elettronico è un documento ufficiale che consente di fare ingresso e di spostarsi all'interno di un determinato paese. Il visto elettronico è un'alternativa ai visti rilasciati nei punti di ingresso o da un'ambasciata/consolato, dove ci si può recare per ottenere i visti cartacei tradizionali. I visti elettronici sono collegati elettronicamente al passaporto del viaggiatore.

Il nostro servizio parte con le informazioni. Puoi utilizzare il nostro aggiornato strumento per i requisiti di visto per vedere se hai bisogno di un visto di viaggio. Dovrai solamente dirci da dove vieni e dove stai andando. Sulla base di queste informazioni, ti diremo quanto costa il visto, il numero di ingressi e la data di inizio; ti forniamo anche la possibilità di fare direttamente richiesta sul nostro sito!

Il posto migliore per trovare queste informazioni è il nostro strumento per i requisiti di visto. Ogni paese ha regole di ingresso e commissioni sui visti differenti. Se sei di fretta puoi anche fare richiesta online e il modulo ti fornirà anche queste informazioni.

Dipende dal paese che rilascia il visto. Per molti paesi, come l'ETA per l'Australia e il visto elettronico per la Turchia, la procedura può essere completata in 15 minuti tramite il nostro servizio urgente. Per altri paesi, come l'India e il suo visto turistico, la procedura richiede in genere 24 ore. Il tempo esatto si trova su ogni modulo di domanda. Ciò che garantiamo è che la tua domanda presentata con iVisa sarà il modo più veloce per inoltrare la tua richiesta.

I documenti devono essere stampati su un foglio di carta bianco in formato A4. Non saranno accettate stampe fronte/retro o in dimensioni ridotte.

Ti aiutiamo a ottenere il tuo visto di viaggio nel modo più semplice e veloce possibile. Tramite moduli di domanda online facili da usare e un servizio clienti eccellente 24/7, rendiamo l'intera procedura del visto semplice e veloce! Adottiamo anche le pratiche migliori per la protezione dei tuoi dati personali e di quelli della carta di credito.

iVisa offre due tipi di visti: visti elettronici (e-visa) e visti cartacei tradizionali, a seconda della destinazione. Inoltre, offriamo anche i seguenti servizi/documenti che sono richiesti da alcuni paesi: ETA (autorizzazione di viaggio elettronica), carte turistiche, visto all'arrivo, modulo di pre-registrazione/approvazione, lettere d'invito turistiche e servizio di registrazione dell'ambasciata.

  1. Seleziona il paese per cui stai richiedendo il visto
  2. Seleziona il tipo di visto e leggi attentamente le istruzioni.
  3. Seleziona Richiedi ora
  4. Compila il modulo di domanda
  5. Paga con una carta Visa, Mastercard o un'altra carta di debito.
  6. Attendi l'approvazione via email, quindi scarica e stampa il visto elettronico dal tuo account.
  7. Presenta il tuo visto elettronico stampato all'addetto all'immigrazione del punto di ingresso.

Ti preghiamo di notare che la maggior parte dei paesi offre la possibilità di richiedere un visto di viaggio senza commissioni di servizio. Il motivo principale per cui elaboriamo migliaia di visti di viaggio ogni mese è che noi ti facciamo risparmiare tempo e frustrazione. Il nostro servizio offre un sito web e un modulo di domanda facili da usare. È molto più semplice elaborare la tua domanda con noi, in particolare per gli utenti da mobile e per i gruppi numerosi. Inviamo a tutti i nostri clienti i visti alcuni giorni prima del viaggio. Ciò è particolarmente utile per quei passeggeri che acquistano il visto con mesi di anticipo. Abbiamo anche un servizio clienti attivo 24 ore su 24 con professionisti localizzati negli Stati Uniti e che parlano inglese. Accettiamo più valute e il nostro sito web sarà tradotto in oltre 20 lingue. Crediamo che le nostre commissioni valgano il tuo tempo e la tua comodità, ma tieni presente che tutti i governi hanno il proprio servizio "gratuito".

Se hai già fatto domanda sul nostro sito, ti preghiamo di accedere al tuo account e di cercare il tuo ordine/la tua richiesta. Un account viene generato automaticamente dopo il ricevimento del pagamento. Fai clic sul collegamento nell'e-mail di conferma per impostare una password o visitare la pagina di accesso per impostare la password ed entrare nell'account. Si prega di notare che nella maggior parte dei casi il visto verrà consegnato via e-mail e si trova nell'account dopo l'accesso.

Se la tua domanda di visto non viene approvata dall'agenzia governativa, ti forniremo un rimborso completo ai sensi della nostra garanzia di approvazione. Se per qualsiasi motivo, non sei soddisfatto del nostro servizio, contattaci via chat e ti rimborseremo il costo del servizio. Se nella tua richiesta viene commesso un errore, elaboreremo nuovamente il tuo visto senza alcun costo. Si prega di notare che i rimborsi vengono riaccreditati sulla stessa carta di credito utilizzata.

Se non abbiamo elaborato il visto, possiamo apportare modifiche senza problemi. Controlliamo anche le tue informazioni in caso vi siano errori. Se hai già richiesto l'elaborazione del tuo visto, se abbiamo presentato la tua richiesta alle agenzie governative competenti, in alcuni casi sarà possibile apportare modifiche, in altri no. Ti preghiamo di contattarci immediatamente (preferibilmente tramite chat) se noti un errore nella domanda.

Alcuni paesi potrebbero richiedere un'attestazione di vaccinazione contro la febbre gialla, se provieni da un paese a rischio di febbre gialla. Puoi trovare maggiori informazioni qui: https://wwwnc.cdc.gov/travel/destinations/list
È responsabilità del passeggero verificare tali normative prima di recarsi nel paese prescelto.

Per scaricare la tua fattura, ti preghiamo di accedere al tuo account e di scaricarla direttamente da lì.

Puoi ristampare il visto elettronico dal tuo account di posta elettronica. In alternativa, puoi recuperare e ristampare il visto elettronico tramite il tuo account iVisa.

Sì. Il sistema di iVisa non conserva i dati della carta di credito dopo l'elaborazione della transazione.

Tutti i visti consentono ai viaggiatori di potersi recare nel punto di ingresso di un paese. Il consenso all'ingresso o meno sarà accordato a discrezione del responsabile dell'immigrazione del punto di ingresso.

Se la tua domanda di visto non è stata ancora presentata per la sua elaborazione, riceverai un rimborso completo. Tuttavia, se la tua domanda è stata inviata, non potremo erogare il rimborso.

Quando il visto ti deve essere spedito, i tempi di elaborazione non includono questo tempo. Va, infatti, da quando riceviamo la tua richiesta all'approvazione della stessa. La maggior parte dei visti (visti elettronici) vengono inviati via e-mail previa approvazione, pertanto non ci saranno tempi di spedizione.

No, non siamo affiliati con agenzie governative. Siamo una società privata specializzata nell'elaborazione di visti di viaggio per i viaggiatori di tutto il mondo.

Sfortunatamente, non siamo in grado di farlo, dal momento che le agenzie governative non ci informano delle ragioni alla base delle loro decisioni.

Se il visto non viene approvato, ti consigliamo di contattare l'ambasciata/il consolato più vicino per ulteriori informazioni e capire cosa puoi fare.

Accettiamo Visa, Master Card, American Express e PayPal.

Per i cittadini di questi territori che fanno richiesta attraverso il nostro sito la domanda verrà trattata sulla base della nazionalità/cittadinanza indicata sul passaporto. Ad esempio, la richiesta di un viaggiatore di Porto Rico verrà elaborata come nazionalità statunitense. Questo non si applica ai viaggiatori che rientrano nella categoria BOTC (British Overseas Territories Citizen), ai sensi del British Overseas Territories Act del 2002.

Need Help?