Portogallo: Informazioni sul visto

 
   
 
 
 
     
 

Maggiori Informazioni: Passenger Locator Card

PORTOGALLO È APERTO: il Portogallo ha riaperto al turismo nel giugno 2021 e la buona notizia è che dal 3 maggio 2022 la Portugal Passenger Locator Card non è più necessaria per entrare nel paese.
Documenti Necessari per la Domanda
Istruzioni Importanti

Questa pagina è stata utile?

Testimonianze
I nostri clienti hanno storie eccezionali da raccontare su di noi

Domande Frequenti

No. Da oggi, i certificati COVID non sono obbligatori per entrare in Portogallo. Ora, se sei un titolare di certificato COVID digitale UE o se hai un certificato di vaccinazione accettato rilasciato da paesi terzi a condizioni reciproche, non dovrai presentare un test PCR negativo né seguire una quarantena.
  • I vaccini approvati sono Janssen, AstraZeneca, Moderna, Pfizer, Novavax, Sinopharm, Sinovac, Covaxin.
  • Sei considerato vaccinato se tutte le dosi di un vaccino contro SARS-Cov-2 sono state somministrate per almeno due settimane prima del viaggio.
  • I certificati di vaccinazione sono attualmente validi per 270 giorni dopo aver ricevuto la dose finale. Una dose di richiamo annulla questa data di scadenza.
  • Certificati digitali COVID dell'UE e certificati di vaccino da paesi dell'UE, Albania, Andorra, Armenia, Benin, Capo Verde, Colombia, El Salvador, Isole Faroe, Georgia, Israele, Islanda, Giordania, Libano, Liechtenstein, Malesia, Moldavia, Monaco, Montenegro , sono accettati Marocco, Nuova Zelanda, Macedonia del Nord, Norvegia, Panama, San Marino, Serbia, Singapore, Svizzera, Taiwan, Thailandia, Tunisia, Togo, Turchia, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Uruguay, Vaticano e certificati di recupero.
  • I certificati di vaccinazione accettati rilasciati da paesi terzi a condizioni reciproche sono Albania, Andorra, Armenia, Benin, Capo Verde, Colombia, El Salvador, Isole Faroe, Georgia, Israele, Islanda, Giordania, Libano, Liechtenstein, Malesia, Moldavia, Monaco, Montenegro , Marocco, Nuova Zelanda, Macedonia del Nord, Norvegia, Panama, San Marino, Serbia, Singapore, Svizzera, Taiwan, Thailandia, Tunisia, Togo, Turchia, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito e le Dipendenze della Corona (Jersey, Guernsey e Isola di Man), Uruguay, Vaticano.
  • Test COVID prima dell'arrivo: PCR/NAAT entro 72 ore o test rapido dell'antigene entro 24 ore
  • Esenzioni dai test COVID: i bambini di età inferiore ai 12 anni, i titolari di certificati COVID digitali UE e i viaggiatori con un certificato di vaccinazione accettato rilasciato da paesi terzi a condizioni reciproche sono esentati dai requisiti di test.
    • Certificati digitali COVID dell'UE e certificati di vaccino da Albania, Andorra, Armenia, Benin, Capo Verde, Colombia, El Salvador, Isole Faroe, Georgia, Israele, Islanda, Giordania, Libano, Liechtenstein, Malesia, Moldavia, Monaco, Montenegro, Marocco, Sono accettati oltre ai certificati di recupero anche Nuova Zelanda, Macedonia del Nord, Norvegia, Panama, San Marino, Serbia, Singapore, Svizzera, Taiwan, Thailandia, Tunisia, Togo, Turchia, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Uruguay, Vaticano.
    • I certificati di vaccinazione accettati rilasciati da paesi terzi a condizioni reciproche sono Albania, Andorra, Armenia, Benin, Capo Verde, Colombia, El Salvador, Isole Faroe, Georgia, Israele, Islanda, Giordania, Libano, Liechtenstein, Malesia, Moldavia, Monaco, Montenegro , Marocco, Nuova Zelanda, Macedonia del Nord, Norvegia, Panama, San Marino, Serbia, Singapore, Svizzera, Taiwan, Thailandia, Tunisia, Togo, Turchia, Ucraina, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito e le Dipendenze della Corona (Jersey, Guernsey e Isola di Man), Uruguay, Vaticano.