Ottieni Ora Online il tuo Visto Elettronico Turistico per il Giappone (e-Visa)

Richiesto Visto Turistico

Richiesto Visto Turistico

Al momento, non possiamo aiutarti a elaborare questo visto turistico. Dovrai contattare l'ambasciata più vicina per ottenere ulteriori informazioni. Buon viaggio!

Maggiori Informazioni: Visto per Visitatore

Il Governo del Giappone ha annunciato che, in coincidenza con le Olimpiadi del 2020, lanceranno un sistema di visto elettronico (eVisa) nell'aprile 2020. Ciò significa che i turisti provenienti da paesi che in precedenza avevano richiesto un viaggio all'ambasciata o al consolato giapponese, ora sono in grado di elaborare il loro visto elettronico completamente online.

Per provare il sistema prima dell'inizio della stagione olimpica del 2020, il governo giapponese ha annunciato che offrirà inizialmente il visto elettronico ai cittadini cinesi.

I viaggiatori che utilizzano il programma eVisa fanno la richiesta e pagano una tassa online, quindi ricevono il visto elettronico via e-mail prima di recarsi in Giappone. Sì, è così semplice.

Il visto elettronico è un documento ufficiale che consente l'ingresso e il viaggio all'interno del Giappone. I candidati riceveranno i loro visti via e-mail dopo aver compilato il modulo di domanda con le informazioni necessarie e una volta completato / verificato il pagamento con carta di credito online.

Testimonianze
I nostri clienti hanno storie eccezionali da raccontare su di noi

Domande Frequenti

Negli ultimi anni il Giappone sta avendo un grande successo fra i turisti di tutto il mondo. Sono in molti che decidono di prendere un volo per la terra del Sol Levante, magari per visitare Tokyo o l’antica Kyoto. Il Giappone però è molto più di questo.

Partendo dalla regione dell’Hokkaido, l’isola più grande della penisola giapponese e caratterizzata da paesaggi innevati in inverno e splendide foreste verdi in estate.

Qui si trova il parco nazionale Shiretoko, con le cascate Kamuiwakka dove hanno origine anche delle sorgenti termali naturali, le acque azzurre dei laghi Shiretoko e le pendici verde smeraldo del monte Rausu, senza contare la sua ricca fauna composta da aggraziati cervi shika, regali gru della Manciuria, aquile, volpi rosse e infine gli orsi. Non è un mistero che questo parco sia stato dichiarato patrimonio UNESCO.

La più grande città dell’Hokkaido è Sapporo, che con il fascino di qualsiasi città giapponese possiede attrazioni come il parco a tema Shiroi Koibito, il parco Odori dove ogni anno a febbraio si festeggia il Snow Festival con le celebri statue di ghiaccio raffiguranti esseri mitologici o anche personaggi degli anime e manga, la torre televisiva dove poter godere della vista dall’alto della città e infine il quartiere commerciale Susukino.

Ed è a Susukino che si trova la caratteristica Ramen Yokocho, una lunga via costellata solo da locali dove si prepara il ramen, un piatto tipico giapponese che trova le sue origini proprio a Sapporo.

Una tradizione giapponese molto conosciuta anche all’estero è sicuramente l’hanami, che consiste nel godere della fioritura dei ciliegi durante la primavera. Ma se vi dicessimo che esiste anche una tradizione autunnale molto simile? Il “momijigari” è una tradizione simile all’hanami ma legata alle foglie degli aceri giapponesi che in autunno si colorano di rosso rubino ed il luogo migliore dove poterle osservare è nell’altopiano Hachimantai, nella regione di Tohoku.

L’altopiano Hachimantai, dove si trova anche l’omonimo parco nazionale, è un luogo di bellezze incantevoli che, durante l’autunno, è la meta ideale per lunghe escursioni fra i boschi e colori caldi delle foglie, oppure lungo le rive dello stagno smeraldino Hachima-numa.

Spostandoci a Chubu, invece, rivivremo l’antico Giappone. Come nel castello di Hamamatsu immerso fra bellissimi alberi e la città di Nagoya con l’omonimo castello dai muri candidi e animali d’oro che troneggiano all’entrata.

Ma Chubu non possiede solamente meraviglie antiche da sfoggiare, ma anche uno dei monti più famosi al mondo: il Monte Fuji. A ridosso dei cosiddetti Cinque Laghi, le vette innevate del Monte Fuji rappresentano una meta irrinunciabile per godere di una delle meraviglie naturali più maestose e belle del mondo.

Il nostro viaggio lungo il Giappone antico finisce nella regione del Kansai, considerata la culla della cultura giapponese. Con la città di Nara che non è solo sede dell’omonimo parco dove i cervi convivono pacificamente con gli umani ma anche del tempio Horyuji, patrimonio UNESCO, oppure il tempio di Todaiji con la statua di Buddha.

L’antica capitale giapponese Kyoto è sicuramente un gioiello di rara bellezza. Una città in cui si respira a fondo la storia giapponese e con meraviglie architettoniche uniche al mondo, come il famoso tempio dorato di Kinkaku-ji o il santuario di Fushimi Inari-taisha la cui entrata è costituita da una lunga fila di caratteristici torii, porte di legno rosso, mentre la foresta di bambù Arashiyama sembra uscita da un libro di fiabe.

Facendo un balzo nel presente, ci si ritrova invece a Osaka. Una città diameralmente opposta a Kyoto, con le sue vie illuminate da coloratissime insegne, i centri commerciali lungo la baia di Osaka e l’Acquario Kaiyukan o ancora il particolarissimo Umeda Sky Building con l’osservatorio e numerosi ristoranti.

Spostandoci nel Kanto, invece, è impossibile non parlare della capitale Tokyo. Ci vorrebbe un intero articolo solo per parlare di questa capitale che sembra proiettata nel futuro, fra treni ad alta velocità e grattacieli. Potremmo riassumere Tokyo nei suoi sfaccettati quartieri percorribili grazie all’efficiente rete ferroviaria: dal quartiere “vecchio” di Asakusa con i suoi svariati luoghi di culto fra cui il tempio di Senso-ji, il bellissimo parco di Ueno con l’omonimo e popolare zoo, la vita notturna di Roppongi e il famoso incrocio di Shibuya, fino al quartiere tecnologico di Akihabara e quello modaiolo di Harajuku.

Le ultime regioni a sud del Giappone non sono da meno in quanto a bellezze naturali e non.

Come nel Chugoku dove si trovano i paesaggi unici delle dune di sabbia formate dalla cenere vulcanica di Tottori, o la fiabesca città di Matsue che si affaccia su una laguna. Le attrazioni principali del Chugoku rimangono però la città di Miyajima con la porta rossa di Ootori in mezzo al mare e Hiroshima, conosciuta per il suo triste passato ma rifiorita nel tempo.

Attraversando il ponte Seto-Ohashi si arriva invece sull’isola dello Shikoku, che è caratterizzata da coste frastagliate e da formazioni rocciose che sembrano sculture come nella città costiera di Kochi che è molto amata per le sue prelibatezze culinarie e la festa estiva del Yasakoi-matsuri, dove ben 20.000 ballerini in yukata (abito estivo tipico del Giappone) si lasciano andare a sinuose danze.

Altro punto d’interesse piuttosto popolare a Shikoku è il castello di Matsuyama, custodito fra le fronde di alti alberi.

Ancora più a sud si trova la regione del Kyushu, famosa per le spiagge e il mare turchese delle isole Goto e per le campagne di Kagoshima, con i suoi campi smeraldini a perdita d’occhio e che rappresentano anche un Giappone antico nella semplicità dell’agricoltura e dell’artigianato. Nel Kyushu si trova anche la città di Nagasaki, che con Hiroshima rappresentano un capitolo triste della storia giapponese e da visitare assolutamente in quanto anch’essa è rinata più forte che mai.

Una meta che invece risulta poco mainstream per i turisti stranieri è rappresentata da Okinawa, un gruppo di isole al largo del Giappone. Un piccolo paradiso terrestre fatto di oceani cristallini, spiagge, fondali ricchi e colorati di vita e di un passato unico nel suo genere e influenzato da diverse culture, che rivive nella città di Naha.

Un paese così sfaccettato come il Giappone non può essere riassunto in poche righe, ma va vissuto e compreso anche nelle mete meno popolari e blasonate. Così da comprendere un paese affascinante e lontano dalla nostra cultura.

Un visto elettronico è un documento ufficiale che consente di fare ingresso e di spostarsi all'interno di un determinato paese. Il visto elettronico è un'alternativa ai visti rilasciati nei punti di ingresso o da un'ambasciata/consolato, dove ci si può recare per ottenere i visti cartacei tradizionali. I visti elettronici sono collegati elettronicamente al passaporto del viaggiatore.
Il nostro servizio parte con le informazioni. Puoi utilizzare il nostro aggiornato strumento per i requisiti di visto per vedere se hai bisogno di un visto di viaggio. Dovrai solamente dirci da dove vieni e dove stai andando. Sulla base di queste informazioni, ti diremo quanto costa il visto, il numero di ingressi e la data di inizio; ti forniamo anche la possibilità di fare direttamente richiesta sul nostro sito!
Il posto migliore per trovare queste informazioni è il nostro strumento per i requisiti di visto. Ogni paese ha regole di ingresso e commissioni sui visti differenti. Se sei di fretta puoi anche fare richiesta online e il modulo ti fornirà anche queste informazioni.
Dipende dal paese che rilascia il visto. Per molti paesi, come l'ETA per l'Australia e il visto elettronico per la Turchia, la procedura può essere completata in 15 minuti tramite il nostro servizio urgente. Per altri paesi, come l'India e il suo visto turistico, la procedura richiede in genere 24 ore. Il tempo esatto si trova su ogni modulo di domanda. Ciò che garantiamo è che la tua domanda presentata con iVisa sarà il modo più veloce per inoltrare la tua richiesta.
I documenti devono essere stampati su un foglio di carta bianco in formato A4. Non saranno accettate stampe fronte/retro o in dimensioni ridotte.
Ti aiutiamo a ottenere il tuo visto di viaggio nel modo più semplice e veloce possibile. Tramite moduli di domanda online facili da usare e un servizio clienti eccellente 24/7, rendiamo l'intera procedura del visto semplice e veloce! Adottiamo anche le pratiche migliori per la protezione dei tuoi dati personali e di quelli della carta di credito.
iVisa offre due tipi di visti: visti elettronici (e-visa) e visti cartacei tradizionali, a seconda della destinazione. Inoltre, offriamo anche i seguenti servizi/documenti che sono richiesti da alcuni paesi: ETA (autorizzazione di viaggio elettronica), carte turistiche, visto all'arrivo, modulo di pre-registrazione/approvazione, lettere d'invito turistiche e servizio di registrazione dell'ambasciata.
  1. Seleziona il paese per cui stai richiedendo il visto
  2. Seleziona il tipo di visto e leggi attentamente le istruzioni.
  3. Seleziona Richiedi ora
  4. Compila il modulo di domanda
  5. Paga con una carta Visa, Mastercard o un'altra carta di debito.
  6. Attendi l'approvazione via email, quindi scarica e stampa il visto elettronico dal tuo account.
  7. Presenta il tuo visto elettronico stampato all'addetto all'immigrazione del punto di ingresso.
Ti preghiamo di notare che la maggior parte dei paesi offre la possibilità di richiedere un visto di viaggio senza commissioni di servizio. Il motivo principale per cui elaboriamo migliaia di visti di viaggio ogni mese è che noi ti facciamo risparmiare tempo e frustrazione. Il nostro servizio offre un sito web e un modulo di domanda facili da usare. È molto più semplice elaborare la tua domanda con noi, in particolare per gli utenti da mobile e per i gruppi numerosi. Inviamo a tutti i nostri clienti i visti alcuni giorni prima del viaggio. Ciò è particolarmente utile per quei passeggeri che acquistano il visto con mesi di anticipo. Abbiamo anche un servizio clienti attivo 24 ore su 24 con professionisti localizzati negli Stati Uniti e che parlano inglese. Accettiamo più valute e il nostro sito web sarà tradotto in oltre 20 lingue. Crediamo che le nostre commissioni valgano il tuo tempo e la tua comodità, ma tieni presente che tutti i governi hanno il proprio servizio "gratuito".
Se hai già fatto domanda sul nostro sito, ti preghiamo di accedere al tuo account e di cercare il tuo ordine/la tua richiesta. Un account viene generato automaticamente dopo il ricevimento del pagamento. Fai clic sul collegamento nell'e-mail di conferma per impostare una password o visitare la pagina di accesso per impostare la password ed entrare nell'account. Si prega di notare che nella maggior parte dei casi il visto verrà consegnato via e-mail e si trova nell'account dopo l'accesso.
Questo scenario è piuttosto raro. Tuttavia, se la tua domanda viene rigettata, emetteremo un rimborso totale della commissione del governo e del costo di elaborazione ai sensi della nostra garanzia di approvazione del 100%. Il rimborso verrà erogato tramite credito da utilizzare per un ordine successivo. Se ti occorre ulteriore assistenza, non esitare a contattarci. I nostri specialisti dell'assistenza clienti saranno più che felici di aiutarti.
Se non abbiamo elaborato il visto, possiamo apportare modifiche senza problemi. Controlliamo anche le tue informazioni in caso vi siano errori. Se hai già richiesto l'elaborazione del tuo visto, se abbiamo presentato la tua richiesta alle agenzie governative competenti, in alcuni casi sarà possibile apportare modifiche, in altri no. Ti preghiamo di contattarci immediatamente (preferibilmente tramite chat) se noti un errore nella domanda.
Alcuni paesi potrebbero richiedere un'attestazione di vaccinazione contro la febbre gialla, se provieni da un paese a rischio di febbre gialla. Puoi trovare maggiori informazioni qui: https://wwwnc.cdc.gov/travel/destinations/list
È responsabilità del passeggero verificare tali normative prima di recarsi nel paese prescelto.
Per scaricare la tua fattura, ti preghiamo di accedere al tuo account e di scaricarla direttamente da lì.
Puoi ristampare il visto elettronico dal tuo account di posta elettronica. In alternativa, puoi recuperare e ristampare il visto elettronico tramite il tuo account iVisa.
Sì. Il sistema di iVisa non conserva i dati della carta di credito dopo l'elaborazione della transazione.
Tutti i visti consentono ai viaggiatori di potersi recare nel punto di ingresso di un paese. Il consenso all'ingresso o meno sarà accordato a discrezione del responsabile dell'immigrazione del punto di ingresso.

Sappiamo che i richiedenti si imbattono in modifiche inattese dei propri piani di viaggio che possono impedire loro di viaggiare e quindi di ottenere il visto. Ecco perché comprendiamo che tu possa volere richiedere una cancellazione della tua richiesta di visto e un riaccredito dell'importo pagato. Tuttavia, approvederemo il rimborso/accredito se il caso rientra nelle nostre Linee guida in materia di rimborsi:

  • Se la tua domanda non è stata esaminata dal nostro team, né inviata al governo per la sua approvazione, riceverai l'accredito dell'importo totale del costo di elaborazione di iVisa e della tariffa del governo (costo del visto).
  • Se la tua domanda è stata esaminata dal nostro staff ma non è stata inviata al governo per la sua approvazione, riceverai il rimborso completo della tariffa del governo (costo del visto).
  • Se la tua domanda è stata inviata al governo per l'approvazione o il visto è già stato emesso, sfortunatamente non sono disponibili rimborsi.

La nostra policy si applica anche alle seguenti circostanze:

  • Se commettiamo un errore per la tua domanda, un verrà erogato un rimborso del 100% del costo di elaborazione di iVisa ed elaboreremo nuovamente il tuo visto a costo zero.
  • Se hai acquistato l'elaborazione urgente o estremamente urgente e non ti forniamo il documento di viaggio entro la data specificata, riceverai un rimborso del costo di elaborazione urgente o estremamente urgente di iVisa.
  • Se non riesci a partire perché iVisa non ti consegna il documento di viaggio entro il periodo concordato, riceverai un rimborso totale di quanto pagato per la commissione del governo e per il costo di elaborazione di iVisa.
    • L'eccezione alla clausola qui sopra si ha se il governo è causa del ritardo o se la tua data di arrivo è precedente al periodo indicato per l'elaborazione estremamente urgente. In tale circostanza, riceverai un accredito per il costo di elaborazione di iVisa.

Se per qualsiasi motivo non sei soddisfatto dei nostri servizi, non esitare a contattarci. In circostanze ragionevoli, accorderemo un accredito del costo di elaborazione di iVisa, da utilizzare per ordini futuri.

Quando il visto ti deve essere spedito, i tempi di elaborazione non includono questo tempo. Va, infatti, da quando riceviamo la tua richiesta all'approvazione della stessa. La maggior parte dei visti (visti elettronici) vengono inviati via e-mail previa approvazione, pertanto non ci saranno tempi di spedizione.
No, non siamo affiliati con agenzie governative. Siamo una società privata specializzata nell'elaborazione di visti di viaggio per i viaggiatori di tutto il mondo.
Sfortunatamente, non siamo in grado di farlo, dal momento che le agenzie governative non ci informano delle ragioni alla base delle loro decisioni.
Se il visto non viene approvato, ti consigliamo di contattare l'ambasciata/il consolato più vicino per ulteriori informazioni e capire cosa puoi fare.
Accettiamo Visa, Master Card, American Express e PayPal.
Per i cittadini di questi territori che fanno richiesta attraverso il nostro sito la domanda verrà trattata sulla base della nazionalità/cittadinanza indicata sul passaporto. Ad esempio, la richiesta di un viaggiatore di Porto Rico verrà elaborata come nazionalità statunitense. Questo non si applica ai viaggiatori che rientrano nella categoria BOTC (British Overseas Territories Citizen), ai sensi del British Overseas Territories Act del 2002.
Need Help?