Vietnam, visto 15 giorni

Vietnam, visto 15 giorni

iVisa | Aggiornato il Nov 29, 2020

Se vuoi andare in Vietnam, allora ti farà piacere scoprire che i cittadini di Italia, Regno Unito, Francia, Germania e Spagna sono esentati dall'obbligo del visto fino al 30 giugno 2018. Nonostante l’esenzione, però ci sono alcuni requisiti, stabiliti dalla legge Vietnamita, che bisogna rispettare.

Vietnam - Vietnam

Innanzitutto, il soggiorno in Vietnam non deve durare più di 15 giorni dalla data di entrata, compresa anche la data di uscita. Se hai intenzione di fermarti per più di 15 giorni, dovrai richiedere un visto. Devi, inoltre, essere in possesso di un passaporto che sia valido ancora per sei mesi dal tuo ingresso in Vietnam.

L’esenzione dall’obbligo è valida solo per gli ingressi singoli. Questo significa che devi entrare nel Paese e restarci per un massimo di 15 giorni senza mai lasciarlo per visitare un Paese vicino.

Nel caso il tuo intento sia entrare in Vietnam, uscire per visitare, per esempio, la Cambogia o la Cina, e poi tornare in Vietnam, devi obbligatoriamente avere un visto, anche se il tuo soggiorno in Vientnam dura meno di 15 giorni.

Se desideri entrare in Vietnam almeno due volte consecutive senza visto, il secondo soggiorno deve avvenire almeno 30 giorni dopo l'uscita precedente. Nel caso tu voglia rientrare in Vietnam, dopo esserci stato per 15 giorni senza visto, prima che il tempo di 30 giorni sia decorso, devi avere il visto anche nel caso si tratti di soggiorni molto brevi.

Se rimani in Vietnam per un numero di giorni superiore a quello specificato nel visto, come minimo ti verrà comminata una multa pari ad ogni giorno che sei rimasto oltre, ma puoi incorrere nell’espulsione e nel divieto di un nuovo ingresso nel Paese per alcuni anni. Nel caso tu sia rimasto solo uno o due giorni in più rispetto a quanto specificato sul visto, puoi recarti all’aeroporto e pagare la multa lì. Nel caso superassi questo periodo di tempo, dovrai richiedere un visto di uscita presso il Dipartimento per l’Immigrazione.

Ci sono altri casi, al di fuori dell’ingresso singolo in Vietnam per meno di 15 giorni, per i quali il visto non è richiesto. Se effettui uno scalo in uno qualsiasi degli aeroporti internazionali vietnamiti, non hai bisogno del visto, a condizione che tu rimanga in Vietnam per non più di 24 ore e non lasci la zona internazionale dell’aeroporto.

Poiché l’immigrazione vietnamita potrebbe rifiutare alcuni ingressi nel Paese senza visto, per una ragione o per l’altra, se non vuoi correre il rischio di vederti negato l’ingresso in Vietnam, ti consigliamo, prima della partenza, di richiedere una lettera di ammissione all’Ambasciata. In questo modo, male che vada, potrai sempre richiedere un visto all’arrivo in Vietnam.

Se vuoi evitare ogni rischio, oppure se hai intenzione di visitare il Sud Est asiatico ma non sai ancora quanto tempo o quante volte desideri visitare quegli Stati, compreso il Vetnam, per non correre alcun rischio ti consigliamo di richiedere il visto tradizionale. Puoi farlo presso l’Ambasciata o il Consolato vietnamiti a Roma, oppure, per una procedura più veloce e comoda, puoi usare ivisa.com.

Condividi questo articolo su: