Processo di autorizzazione ETA per il Regno Unito

Processo di autorizzazione ETA per il Regno Unito

iVisa | Aggiornato il Feb 25, 2020

Per molti europei il Regno Unito è sempre stato una meta molto ambita per le vacanze. Chi non ha mai sognato di poter visitare la cosmpolita Londra, fare una foto al Big Ben, essere davanti a Buckingham Palace durante il cambio della guardia o anche solo passare sulle stesse strisce pedonali della celebre copertina dei Beatles ad Abbey Road?

UK image

Senza dimenticare la brughiera inglese del Galles e della Cornovaglia che hanno ispirato innumerevoli romanzi storici e film in costume, o ancora i laghi e gli antichi castelli scozzesi avvolti nel mistero di antiche leggende.

Con l’avvento della Brexit, però, viaggiare nel Regno Unito potrebbe non essere più facile come una volta. Vediamolo insieme in questo articolo informativo.

Frequently Asked Questions (FAQs)

Quali saranno i requisiti per viaggiare nel Regno Unito?

Con la Brexit sono cambiate molte cose per i turisti europei. Quella più importante è che sarà messa in vigore l’ETA (Electronic Travel Authorization), rendendo la procedura di entrata nel paese decisamente più macchinosa rispetto a prima.

Le informazioni relative a questo ETA sono ancora molto fumose, del resto il Regno Unito è uscito dall’UE solo da poco. Quindi ci vorrà un po’ prima che l’ETA venga reso ufficiale, per questo è ancora possibile viaggiare nel Regno Unito con la carta d’identità almeno fino a dicembre 2020.

Che documenti ci vogliono per viaggiare in Regno Unito?

Come abbiamo detto anche nel punto precedente di questa serie di FAQ, per il momento è possibile viaggiare nel Regno Unito come si faceva anche prima della Brexit, ossia con una carta d’identità valida per l’espatrio.

Le cose cambieranno radicalmente nel 2021 quando verrà istituito l’ETA. In questo caso, allora, non basterà più la carta d’identità ma ci si dovrà procurare obbligatoriamente un passaporto in corso di validità.

Qual è il processo di autorizzazione ETA?

Dato che il governo inglese sta ancora avviando le procedure per l’ETA, le informazioni su come sarà il processo d’autorizzazione per viaggiare nel Regno Unito sono anch’esse molto vaghe.

Per il momento si sa che l’ETA è un’autorizzazione per poter entrare nel Regno Unito, previo controllo della fedina penale del viaggiatore. Non è ancora del tutto chiaro i criteri del controllo sui turisti ma fondamentalmente il processo d’autorizzazione ETA avverrà su database di sicurezza.

È stato anche detto che per poter avviare il processo di autorizzazione bisognerà fare domanda almeno tre giorni prima della partenza per il Regno Unito. Tuttavia, come abbiamo già accennato, dovremo aspettare ancora un po’ prima di avere informazioni sicure sull’ETA.

Qual è la durata dell’ETA?

Stando alle poche informazioni rilasciate sull’ETA, quest’ultimo permetterà di soggiornare nel Regno Unito per un periodo massimo di tre mesi. E se si vorrà prolungare il periodo di permanenza, si dovrà allora richiedere un documento per soggiorni lavorativi o per motivi di studio. Ovviamente queste poche informazioni vanno sempre prese con le pinze.

Maggiori informazioni sul visto elettronico per il Regno Unito

Clicca qui per maggiori informazioni sul visto del Regno Unito

Condividi questo articolo su:
Need Help?