Perché richiedere il visto turistico per l’India tramite agenzia

Perché richiedere il visto turistico per l’India tramite agenzia

iVisa | Aggiornato il Feb 25, 2019

Quando si deve viaggiare verso un Paese fuori dall’Unione Europea, molti turisti si domandano se sia il caso di effettuare la domanda di visto per conto proprio o se rivolgersi a un’agenzia.

Alt Text

In questo articolo, parleremo dell’India e ti spiegheremo perché affidarti a un’agenzia potrebbe essere molto più vantaggioso di quello che pensi.

Se non scegli l’agenzia: la procedura in Ambasciata e Consolato

La procedura standard di richiesta di visto va effettuata presso l’Ambasciata d’India a Roma o il Consolato Generale a Milano. La scelta dell’ufficio dipende dalla regione di residenza.

Infatti l’Ambasciata è competente per Toscana, Umbria, Lazio, Marche, Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna.

Il Consolato è invece competente per Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.

I documenti necessari per il rilascio del visto turistico per l’India sono:

  • Passaporto con almeno 6 mesi di validità residui;
  • Modulo di richiesta compilato;
  • 2 fototessere;
  • Copia dei biglietti aerei;
  • Copia della prenotazione alberghiera;
  • Copia della prima pagina del passaporto
  • Copia di un altro documento di identità (es. carta d’identità).

Il modulo di richiesta dovrà essere compilato online, tramite il sito ufficiale indianvisaonline.gov.in (puoi trovare la procedura cliccando su “Regular Visa Application”) e il documento generato andrà poi stampato e allegato alla richiesta.

Il costo del visto è di 53 € da pagare in contanti. I tempi di rilascio si aggirano sui 10 giorni.

Se scegli l’agenzia: come avere un E-Visa in meno di un giorno

Oltre al visto cartaceo tradizionale, è possibile optare per un E-Visa. La procedura va effettuata anche in questo caso sul sito indianvisaonline.gov.in: la pagina su cui recarsi è “e-Visa” e poi su “e-Visa application”.

Vanno quindi forniti i classici dati anagrafici e i dati di viaggio, avendo cura di caricare una scansione della prima pagina del passaporto e una fototessera in formato JPEG. Il costo dell’E-Visa è di 50 USD, da pagare con carta di credito sul sito.

Ora se questo ti sembra già perfetto, devi tenere conto di un paio di cose:

  1. La procedura è completamente in inglese: magari non è un problema per te, ma essendo una lingua straniera, è sempre meglio controllare bene per evitare errori di compilazione;
  2. Quando si prepara un viaggio, soprattutto se si intende restare nel Paese per diverse settimane, si è presi da mille preparativi che possono far passare in secondo piano alcuni dettagli importanti per la richiesta di visto.

Allora perché rischiare, quando un’agenzia specializzata può offrirti un servizio puntuale e professionale?

iVisa.com fa esattamente questo: grazie ai nostri professionisti, non solo otterrai un visto turistico per l’India preciso e completo, ma i nostri tempi di rilascio ti permetteranno di avere il tuo e-Visa in sole 18 ore!

Scegli il dispositivo che preferisci (pc, smartphone o tablet) perché il nostro form può essere compilato ovunque.

Potresti chiedere di più? Contatta il nostro servizio clienti attivo 24/7 per maggiori informazioni sulle nostre tariffe.

Condividi questo articolo su:
Need Help?