Come richiedere un visto per l’India a Milano

Come richiedere un visto per l’India a Milano
iVisa | Aggiornato il Feb 25, 2019

La città di Milano ospita il Consolato Generale d’India, un punto di riferimento nel nord Italia per chi intende mettersi in viaggio verso la nazione asiatica.

Alt Text

Qui sono disponibili i normali servizi consolari, che includono le pratiche di visto. Quali documenti bisogna consegnare e quanto costa un visto turistico per l’India a Milano?

In quest’articolo scopriremo proprio questo e come effettuare la procedura in maniera ancora più smart.

Visto turistico in Consolato: chi può richiederlo

In Italia risiedono due sedi diplomatiche della Repubblica dell’India: l’Ambasciata a Roma e il Consolato Generale a Milano. Tuttavia, le competenze territoriali sono state distribuite tra i due uffici, perciò in base alla regione di appartenenza ci si può recare solo presso una sede specifica.

Nel caso del Consolato milanese, esso è competente solo per le regioni settentrionali, ovvero Valle d’Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia.

Documenti da consegnare

La prima cosa da fare è quella di collegarsi al sito ufficiale del governo indiano (indianvisaonline.gov.in/visa). Qui potrai compilare il modulo di richiesta del visto: basta cliccare su “Regular Visa Application” e seguire le istruzioni della procedura guidata. Al termine della compilazione, dovrai stampare il documento generato.

Questo documento dovrà essere consegnato in Consolato assieme ai seguenti allegati:

  • Passaporto con almeno 6 mesi di validità residui;
  • Stampa del Modulo di richiesta compilato;
  • 2 fototessere;
  • Copia dei biglietti aerei;
  • Copia della prenotazione alberghiera;
  • Copia della prima pagina del passaporto
  • Copia di un altro documento di identità (es. carta d’identità).

In fatto di costi, le spese di visto ammontano a 53 euro e sono da pagare in contanti. I tempi di rilascio variano tra gli 8 e 10 giorni.

Ecco i recapiti del Consolato Generale:

Piazza Paolo Ferrari 8 – Milano

Orari: lun-ven dalle 9 alle 13 e dalle 13.30 alle 17.30.

L’opzione E-Visa

Spostarsi da una regione all’altra per richiedere il visto è certamente scomodo. Anche se si vive a Milano, si potrebbero trovare gli orari di apertura restrittivi.
Ecco perché consigliamo di optare per l’E-Visa, il visto elettronico. Per effettuare la procedura online, basta accedere allo stesso sito web menzionato prima, scegliere “e-Visa” e poi “e-Visa application”.

Dopo aver compilato dati anagrafici e di viaggio, bisogna caricare una scansione della prima pagina del passaporto e una fototessera in formato JPEG.

Anche il costo è diverso, essendo pari a 50 USD. Una volta ottenuto, il visto ha una validità di 60 giorni dalla data d’ingresso nel Paese.

Ti ricordiamo, comunque, che l’E-Visa non è accettato in tutte le frontiere indiane ma solo presso alcuni aeroporti e porti marittimi, e che una volta atterrato ti verrà consegnato un visto vero e proprio in aeroporto, presentando il documento ottenuto online presso l’ufficio preposto.

I profumi dell’India aspettano solo te. Perché quindi perdere altro tempo? Con iVisa.com puoi ottenere il tuo E-Visa in meno di un giorno. Pazzesco!

Goditi il resto dell’organizzazione del tuo splendido viaggio, perché alla burocrazia ci pensiamo noi!

Condividi questo articolo su
Need Help?