COME OTTENERE UN VISTO PER L'INDIA IN AEROPORTO

COME OTTENERE UN VISTO PER L'INDIA IN AEROPORTO

iVisa | Aggiornato il Mar 02, 2020

Se hai programmato un viaggio per l’affascinante India, sicuramente non vedrai l’ora di prendere il volo che ti porterà nella terra dei Maharaja. Ma la fretta è cattiva consigliera e prevedere tutto con calma è decisamente più saggio.

Alt Text

Ad esempio, in fatto di visto, non è possibile richiedere il visto per l’India all’arrivo, ma la domanda va effettuata prima della partenza.

Tuttavia, c’è qualcosa che ti farà risparmiare molto tempo e ti permetterà di ottenere il tuo visto in aeroporto, ovvero l’e-Visa.

Scopri con questo articolo di cosa si tratta e come puoi richiederlo.

Aeroporti indiani che accettano l’e-Visa

L’e-Visa è un visto elettronico, richiesto tramite i canali online ufficiali del governo indiano e inviato al richiedente in formato elettronico (da stampare e mostrare alle autorità alla frontiera).

A differenza di altri Paesi che prevedono una procedura completa di rilascio dell’e-Visa, nel caso dell’India quella che viene rilasciata è più propriamente un’ETA, ovvero un’autorizzazione di viaggio. Questo documento non è il visto turistico definitivo, che andrà poi ottenuto presso gli uffici per l’e-Visa presenti in aeroporto.

Ci sono 24 aeroporti internazionali sul territorio indiano che accettano l’e-Visa: Ahmedabad, Amritsar, Bagdogra, Bangalore, Calicut, Chennai, Chandigarh, Cochin, Coimbatore, Delhi, Gaya, Goa, Guwahati, Hyderabad, Jaipur, Calcutta, Lucknow, Mangalore, Mumbai, Nagpur, Pune, Tiruchirapalli, Trivandrum, Varanasi e Visakhapatnam. L’E-Visa è inoltre accettato nei porti di Cochin, Goa, Mangalore, Mumbai, Chennai.

Perciò, in fase di prenotazione del viaggio, ricordati di controllare se l’aeroporto o il porto di destinazione rientra tra questi.

Per quanto riguarda invece l’uscita dal Paese, può essere effettuata da qualunque aeroporto/porto indiano.

Come richiedere un e-Visa

Andiamo quindi al sodo: come si effettua la richiesta per l’e-Visa? Innanzitutto, bisogna collegarsi al sito ufficiale messo a punto dal governo indiano. Il percorso per raggiungere la sezione dall’homepage è “e-Visa” → “e-Visa application”.

Qui troverai un modulo di richiesta da compilare con i tuoi dati anagrafici e di viaggio, a cui dovrai allegare

  • scansione della prima pagina del passaporto in PDF
  • una fototessera in formato JPEG.

Conclusa la compilazione, si passa al pagamento con carta di credito: il costo è di 50 USD.

La richiesta di visto va effettuata almeno 4 giorni prima della partenza (massimo 120 giorni prima) e i tempi di rilascio si aggirano attorno ai 3 giorni lavorativi. Il visto avrà poi una validità di 60 giorni dall’arrivo nel Paese.

Ricordati che il documento che riceverai per email è un’ETA, e NON un visto completo: se sul documento è segnalato lo status “GRANTED” (accettato), allora non dovrai fare altro che recarti presso l’ufficio e-Visa presente nell’aeroporto d’arrivo per ottenere un visto turistico a pieno titolo.

Il visto elettronico è il mezzo migliore per entrare in India, ma se ti dicessi che potresti ottenerlo in soli 2 giorni?

Bene, con iVisa.com ora puoi! Non devi preoccuparti delle tempistiche, ci pensiamo noi a inviare la richiesta in tempo utile per la tua partenza.

Scopri le nostre tariffe e viaggia smart!

Condividi questo articolo su:
Need Help?