Visto Z: come lavorare in Cina

Visto Z: come lavorare in Cina

iVisa | Aggiornato il Feb 25, 2019

Dal momento che la Cina è sempre più una meta ambitissima dai professionisti per rilanciare la propria carriera, tantissimi italiani si recano nel Paese del Dragone Rosso per lavoro, che sia temporaneo o permanente.

China

Esiste naturalmente un visto apposito per questo scopo ed è il Visto di tipo Z. Scopriamo insieme quali sono le sue caratteristiche e come ottenerlo.

A chi si rivolge il Visto Z

Questa tipologia di visto è pensata per coloro che si recheranno in Cina per lavoro.

La durata del visto è di 30 giorni dall’arrivo. Quindi se il contratto di lavoro è di durata più estesa, sarà necessario, una volta arrivati, fare domanda per un Permesso Temporaneo di Residenza per la durata del contratto lavorativo (da 90 giorni a 12 mesi).

Questo visto viene anche rilasciato ad artisti e compagnie teatrali e/o musicali impegnati in attività di intrattenimento in Cina (concerti, spettacoli ecc).

È importante sottolineare che l’azienda che ti assume deve avere il permesso di assumere impiegati stranieri. Inoltre affinché la richiesta sia accettata, l’applicante deve possedere qualità e skill speciali, certificate dal datore di lavoro.

Documenti e requisiti necessari

Prima ancora che tu possa presentare la domanda presso un Consolato Cinese o uno dei Centri Visti per la Cina in Italia, dovrai ottenere dal tuo datore di lavoro alcuni documenti fondamentali.

Il primo è il permesso di lavoro: questo documento varia a seconda della tipologia di impiego. Nel caso di esperti, ricercatori, insegnanti o manager verrà richiesto un “permesso per esperti”. Per i rappresentanti di uffici permanenti di aziende straniere bisogna presentare un certificato di registrazione. Gli artisti e lavoratori dello spettacolo devono fornire un permesso temporaneo rilasciato dal Ministro della Cultura per l’“intrattenimento a scopo commerciale”. Per il settore dell’industria petrolifera, sarà necessaria una lettera di invito dalla China National Offshore Oil Corporation. In tutti gli altri casi, si applica un generico permesso di lavoro.

Il secondo documento è una lettera di invito o incarico, che il tuo datore di lavoro cinese avrà cura di redigere e inviare.

Per completare la domanda dovrai allegare i seguenti documenti, ovvero:

  • Passaporto con validità di almeno sei mesi;
  • Modulo di richiesta per il visto completo in ogni suo campo;
  • Una foto tessera recente con sfondo bianco.

Il visto può essere esteso ai familiari del lavoratore: in tal caso va aggiunto il certificato di matrimonio o di nascita, ovvero i documenti che provino la relazione di parentela.

I tempi di rilascio si aggirano sui quattro giorni lavorativi e il costo del servizio varia se si fa domanda presso il Consolato o presso un CVASC a Roma o Milano. Per maggiori informazioni, ti consigliamo di visitare il sito ufficiale del Consolato (firenze.china-consulate.org/ita/) e il sito ufficiale dei CVASC (visaforchina.org).

Se prima di trasferirti in Cina vuoi goderti uno splendido viaggio, iVisa.com è il punto di partenza! Forniamo assistenza per la preparazione dei documenti per visti turistici (inclusa la Cina), per farti viaggiare senza stress. Prova subito il nostro servizio!

Condividi questo articolo su:
Need Help?