Visto turistico per il Canada a Roma: come richiederlo

Visto turistico per il Canada a Roma: come richiederlo

iVisa | Aggiornato il Feb 04, 2020

Roma è la sede di tutte le Ambasciate dei Paesi con il quale l’Italia mantiene stabili rapporti diplomatici. Per quanto riguarda il Canada, la sua Ambasciata italiana si trova in Via Zara 30, non molto distante dalla famosa Villa Borghese.

Sebbene la presenza di una sede diplomatica in città sia una grande comodità per i cittadini romani, le normative vigenti per il turismo verso il Canada hanno semplificato la burocrazia e quindi non è più necessario recarsi fisicamente presso gli uffici consolari.

La procedura ufficiale va effettuata online e oggi ti illustreremo come farla per viaggiare in Canada.

Esenti da visto, ma...

Grazie agli accordi diplomatici tra l’Italia e il Canada, gli italiani che desiderano visitare il Paese della foglia d’acero per motivi turistici sono esenti da visto. Quindi se sei in possesso di un passaporto in corso di validità, puoi già mettere una spunta sulla tua lista di documenti di viaggio.

Purtroppo, però, il passaporto da solo non è sufficiente: dal 2016 è in vigore una nuova normativa canadese che impone ai viaggiatori senza visto per il Canada il possesso di un’eTA (“Electronic Travel Authorization”).

L’Autorizzazione Elettronica di Viaggio è una procedura online, che permette di associare un’autorizzazione dematerializzata al tuo passaporto per l’accesso nel Paese nordamericano. Ciò significa che non verrà prodotto un documento fisico e la richiesta può essere effettuata anche da casa, dal momento che basta avere accesso a una connessione internet.

Caratteristiche dell’eTA e procedura di rilascio

L’eTA ha una validità di 5 anni o fino alla scadenza del passaporto (in base alla data più prossima). Con la stessa autorizzazione si possono effettuare ingressi multipli in Canada della durata massima di 6 mesi a singola permanenza. Rispetto a un classico visto, il costo dell’eTA è decisamente basso: solo 7 dollari canadesi (poco più di 5 euro). Ricorda che i passeggeri minorenni necessitano della propria eTA personale.

La procedura va completata sul sito ufficiale del governo canadese (www.canada.ca). La pagina di riferimento si trova con il seguente percorso: “Immigration → Visit Canada → Electronic Travel Authorization (eTA)”. I documenti da tenere sotto mano sono il passaporto di ogni passeggero che necessita di eTA, un indirizzo email e una carta di credito per il pagamento finale. Dal momento che i dati non possono essere salvati, la richiesta va finalizzata in un’unica sessione.

Il form da compilare è estremamente semplice. Attenzione a controllare la correttezza dei dati inseriti prima di concludere la procedura: in caso di discrepanza con i dati riportati sul passaporto, ti sarà negato l’imbarco! Una volta concluso il pagamento, nel giro di pochi minuti ti sarà recapitata la conferma via email e sarai quindi pronto alla partenza.

E se non hai dimestichezza con l’inglese o pensi di essere troppo indaffarato? Non andare nel panico! Goditi il Canada, perché al tuo visto ci pensa iVisa.com! Abbiamo un servizio clienti multilingua che risponderà a tutte le tue domande in italiano e ti seguiremo completamente fino all’ottenimento dell’eTA.

Condividi questo articolo su:
Need Help?