Requisiti del Permesso Regionale Online per il Bhutan

 
   
 
 
 
     
 

Maggiori Informazioni: Visto di Visita

Al fine di semplificare e facilitare le visite regolari da parte dei turisti provenienti da Bangladesh, India e Maldive, il Dipartimento per l'Immigrazione, il Ministero degli Affari interni e della Cultura e il Consiglio del turismo del Bhutan sono lieti di annunciare che il sistema di permessi online della nazione è stato lanciato il 26 gennaio 2017. Il sistema di permessi regionali online consente ai cittadini di ottenere visti turistici di ingresso-uscita all'arrivo da e per il Bhutan. Il primo passo per richiedere un permesso regionale turistico online è compilare una semplice domanda online . Dopo aver inviato la domanda per via elettronica, riceverai una conferma via e-mail. Prestare attenzione a rispondere a tutte le domande del modulo in modo accurato e completo.
Documenti Necessari per la Domanda
  • Un passaporto valido
  • Una foto chiara con sfondo bianco
  • Itinerario di viaggio con date
  • Prenotazioni alberghiere o prove che dimostrino un posto dove alloggiare
  • Il nome della tua Agenzia di viaggi
  • Una carta di credito / debito o un conto PayPal
Istruzioni Importanti
  • Possono presentare domanda gli stranieri provenienti dal Bangladesh, dall'India e dalle Maldive.
  • Il documento di viaggio deve essere un passaporto valido per un minimo di 6 mesi a partire dalla data del viaggio.

Testimonianze
I nostri clienti hanno storie eccezionali da raccontare su di noi

Domande Frequenti

Se hai intenzione di viaggiare in Bhutan, preparati a stupirti. Mentre questo è un paese stupendo, sebbene piccolo in Asia, il suo governo è contro il turismo di massa. Solo un numero specifico di turisti è autorizzato ad entrare in Bhutan in qualsiasi momento. Quindi, se trovi un posto, non troverai attrazioni affollate. Non incontrerai lunghe file e turisti dappertutto. Invece, vivrai il Bhutan così com'è: un posto tranquillo con molto carattere. Ed è esattamente ciò che vuole il governo del Bhutan. Il turismo di massa spoglia un paese del suo carattere, trasformandolo in un altro luogo affollato in cui le persone non riescono a sperimentare tutto ciò che un paese ha da offrire.

In effetti, il Bhutan ha attirato sempre più attenzione da parte dei turisti. Uno dei motivi è che si è impegnato a diventare un paese completamente organico. Al momento, il 90% dell'energia del paese proviene da fonti rinnovabili e vogliamo incoraggiarlo, motivo per cui consigliamo vivamente di fare del Bhutan una delle vostre prossime destinazioni di vacanza.

Per quanto riguarda i requisiti di ingresso, il Bhutan ha una politica dei visti molto rigida. I cittadini indiani non hanno bisogno di un visto per entrare in Bhutan e hanno solo bisogno di una carta d'identità valida o di qualsiasi altro documento che riveli la loro identità. Anche i cittadini del Bangladesh e delle Maldive non hanno bisogno di un visto, ma devono avere un passaporto che rimanga valido per almeno altri 6 mesi dalla data di entrata.

Tutte le altre nazionalità nel mondo devono ottenere un visto per entrare in Bhutan. Tieni presente che puoi prenotare una vacanza solo se utilizzi un tour operator del Bhutanese con licenza o un partner internazionale. Preorganizzeranno il tuo visto e pianificheranno la tua vacanza. È necessario pagare anche una tariffa giornaliera. Devi pagare per ogni giorno in cui rimani in Bhutan; il costo è di $ 250 al giorno in alta stagione e $ 200 in bassa stagione. Visitare il Bhutan è piuttosto costoso, ma una volta arrivati ​​lì vedrai che ne vale la pena. Chiamano il Bhutan l'ultimo Shangri-La.

Dal punto di vista culturale e ambientale, il Bhutan è un paese unico. Mentre sei lì, avrai molte cose da vedere e da fare. Ma soprattutto, dovresti prendere uno dei numerosi tour culturali disponibili. Alcune delle destinazioni più popolari sono Thimphu, Punakha, Paro, Wandue e Jakar. Alcune nuove destinazioni sono ora aperte al pubblico, come la regione di Zhemgag. È un piccolo paradiso per gli appassionati di uccelli. Anche il Bhutan orientale è diventato disponibile per il pubblico e, se sei un esploratore, sicuramente vorrai vedere cosa ha da offrire quella parte del paese. Ricorda che questa zona del paese è "vergine" e avrai un'esperienza emozionante e unica.

Il trekking è anche molto popolare in Bhutan. Il percorso più comunemente utilizzato è il percorso Druk. Si parte da Paro. I percorsi Jomolhari e Laya Gasa possono essere divertenti anche per te, così come il Snowman Trek. Tuttavia, quest'ultima è un'escursione impegnativa. Il completamento del viaggio può richiedere fino a 30 giorni, ma ne vale la pena. Il momento migliore per farlo è da metà giugno a metà ottobre.

Se sei in Bhutan per i monasteri, non puoi perderti il ​​monastero di Taktsang. È anche chiamato il nido della tigre. Lo puoi trovare a Paro, ed è uno dei siti buddisti più significativi di tutto il mondo. In realtà, questo monastero è uno dei monumenti più visitati in Bhutan. Il tempio è costruito su una scogliera alta 1200 metri. Potrebbe essere un po 'difficile arrivarci, quindi se hai una scarsa forma fisica, ti consigliamo di saltare. Mentre l'escursione è fisicamente impegnativa, la mancanza di ossigeno ti arriverà anche se non ti alleni per essere in quota. È possibile noleggiare un cavallo, ma ti porterà solo a metà strada e dovrai scendere a piedi.

Se vuoi vivere i festival in Bhutan, ti consigliamo di andarci a fine estate e in autunno. Questo è quando accade Tshechu, ed è celebrato in tutto il paese. Circa 30 mila persone partecipano al festival, ma ti consigliamo di andare a Thimphu. Ciò che amerai sono le cerimonie Tshechu in cui i monaci ballano e indossano ogni sorta di maschere diverse.

La lingua ufficiale in Bhutan è Dzongkha, una lingua sino-tibetana scritta nella scrittura tibetana. Tuttavia, i locali nelle aree urbane comprendono l'inglese e l'hindi, quindi potresti essere in grado di spostarti bene. Naturalmente, imparare alcune frasi di base nella lingua locale non può far male.

La cucina bhutanese è prevalentemente dominata da peperoncino e riso, che molte persone trovano abbastanza deliziosi. Tuttavia, quando ordini un pasto, ti preghiamo di chiarire che non lo vuoi piccante. Potresti non essere in grado di gestirlo come fanno i locali e non vuoi passare ore a bere latte o yogurt solo per calmare il caldo.

Per quanto riguarda la salute, si consiglia di bere solo acqua in bottiglia poiché molte malattie vengono portate attraverso il sistema idrico, specialmente nella stagione dei monsoni estivi. Se non riesci a imbatterti in acqua in bottiglia, assicurati di bere solo acqua bollita.

Per quanto riguarda la sicurezza, il Bhutan è uno dei paesi più sicuri al mondo. Hanno i loro problemi, ma i turisti ne sono raramente interessati. Certo, ci sono piccoli ladri qua e là, ma usa il tuo buon senso e non dovresti cadere vittima.

Le persone in Bhutan sono ospitali e ti apprezzeranno se rispetti la loro cultura. Quando si accede a un sito religioso, è necessario rimuovere le scarpe e qualsiasi copertura per la testa. Quando si visita un monastero, è considerato rispettoso fare una piccola donazione ai monaci, ma non è obbligatorio. Puoi fare come preferisci. Non dimenticare che non puoi scattare fotografie all'interno dei templi. Inoltre, se vedi un bellissimo lago e sei tentato di fare il bagno, non farlo. Il popolo bhutanese crede che molti dei loro laghi siano sacri. Non puoi nemmeno lavare i tuoi vestiti o lanciare pietre nei laghi.

La linea di fondo è che il Bhutan dovrebbe essere nella tua lista dei desideri. Il paese è assolutamente meraviglioso e tornerai a casa con ricordi incredibili.