Per andare in Australia hai bisogno del visto

Per andare in Australia hai bisogno del visto
iVisa | Aggiornato il Feb 21, 2019

L’Australia è una meta molto ambita sia da chi vuole trascorrere una bella vacanza, sia da coloro che stanno progettando di lavorare in Australia per un periodo di tempo determinato sia da coloro che vorrebbero viverci stabilmente. Qualunque sia il motivo per il quale vuoi visitare questo straordinario stato, per entrare in Australia avrai bisogno di un visto.

Alt Text

Se vuoi partire per l’Australia per lavoro, studio o affari, allora avrai bisogno di visti come il Working Holiday Visa (o WHV), lo Student Visa, il business Visa e così via. Molti di questi visti possono essere richiesti online attraverso procedure piuttosto snelle e veloci. C’è da considerare, tuttavia, il fatto che per ottenere molti di questi visti, come lo Skilled Indipendent Visa, devi avere alcuni requisiti particolari, per esempio devi rientrare in una determinata fascia d’età e avere una buona conoscenza dell’inglese. Per ottenere uno Skilled Indipendent Visa non solo devi essere specializzato in una professione che rientri nella Combined List of Eligible Skilled Occupations, ma il tuo datore di lavoro deve dimostrare che per quel tipo di lavoro ha bisogno di te e che non può trovare un cittadino australiano in grado di svolgerlo al tuo posto.

Molto spesso, inoltre, per il rilascio di questi visti ti verranno richieste delle certificazioni oppure dovrai sostenere degli esami. Purtroppo per questi tipi di visti le leggi in Australia sono diventate e stanno diventando sempre più severe e selettive e ottenere uno di questi visti dall’estero si rivela un’impresa, se non impossibile, almeno davvero molto ardua.

Le cose si semplificano molto, invece, se possiedi il passaporto di uno dei Paesi dell’UE e hai intenzione di visitare l’Australia per vacanza o per sondare la situazione prima di prendere una decisione di trasferimento definitiva.

I visti turistici sono gratuiti. Possono essere richiesti online, direttamente all’ambasciata, e in questo caso dovrai sorbirti tutta la trafila burocratica, oppure puoi affidarti completamente a iVisa.

Chiedere un visto per l’Australia attraverso iVisa accorcia di molto i tempi risparmiandoti tutto il processo burocratico tipico delle ambasciate. Puoi fare richiesta del visto in ogni momento e averlo pronto nei tempi giusti per la tua partenza. I moduli di iVisa sono semplificati, in questo modo la richiesta avverrà in tempi più brevi. Inoltre, iVisa dispone di un database unico dove potrai trovare tutte le informazioni e i requisiti necessari senza dover perdere tempo a cercarli in giro per decine di portali o siti web.

Il doppio controllo di iVisa garantisce la correttezza di tutti i moduli necessari. L’assistenza clienti è 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e sarai informato sullo status del tuo visto in ogni momento, grazie al servizio di monitoraggio e aggiornamento. La protezione dei tuoi dati personali è garantita al 100%. Disponibile in più di 13 lingue, tra cui italiano, inglese, tedesco, francese, e molte altre, iVisa accetta qualsiasi carta di credito ma anche PayPal. La società iVisa ha ricevuto 9.5 stelle su TrustPilot da più di 2400 utenti.

Condividi questo articolo su
Need Help?